1° GF HANDBIKE COOPERATORI

 

Il Gruppo Ciclistico A.S.D. COOPERATORI di R.E., con la collaborazione di A.P.R.E. –Associazione Paraplegici Reggio Emilia, organizza per

DOMENICA 11 GIUGNO 2017 – 1° GRAN FONDO HANDBIKE

TERRE DI LAMBRUSCO – CANTINA ALBINEA CANALI

A CARATTERE CICLOTURISTICO/AGONISTICO

MANIFESTAZIONE APERTA AGLI ATLETI STRANIERI

La manifestazione è inserita nel contesto della “ 45^ Gran Fondo Cooperatori” in programma per domenica 11 giugno che vedrà la partecipazione di oltre 2000 ciclisti e nell’ambito della locale “Fiera del Lambrusco”.

Il luogo della manifestazione è situato a circa 12 km a sud di Reggio Emilia, ad Albinea in Via Caduti per la Libertà presso il Parco Lavezza,dove sono collocati tutti i servizi, bagni, spogliatoi, pasta party, parcheggi, stand espositori, ritiro pettorali, partenza e arrivo.

Abbiamo pensato di proporre agli sportivi dell’handbike, in forma sperimentale, la 1^ Gran Fondo Handbike, organizzata nella formula cicloturistica/agonistica con strade aperte al traffico veicolare, per offrire l’occasione di partecipare ad una manifestazione sportiva che riesca a mettere in primo piano la forza, il coraggio, la volontà di raggiungere traguardi e percorsi anche difficili che possono metaforicamente rappresentare i percorsi della vita. Attraverso l’impegno individuale e la forza del gruppo e dello stare insieme molte difficoltà vengono superate più facilmente.

Una manifestazione quindi che valorizzi la persona in un contesto sportivo dove il gruppo e la collaborazione vengono esaltati.

Una opportunità sportiva impegnativa ma anche affascinante su di un percorso inusuale della lunghezza di 68 km ( e un percorso breve di 36 km) costeggiando la pedecollina e attraverso la campagna reggiana tra caseifici, vigneti e qualche rocca medioevale. Arrivare al traguardo rappresenterà per tutti la vittoria.

La gran fondo sarà vinta dalla società che avrà percorso il maggior kilometraggio con i suoi iscritti regolarmente arrivati. Un tratto finale del percorso sarà agonistico, cronometrato con strade chiuse al traffico e determinerà anche la classifica individuale per categoria. ( vedere caratteristiche del percorso e regolamento)

Ci auguriamo che questa iniziativa possa raccogliere il vostro interesse e la voglia di provare una nuova esperienza. Grazie

Comitato organizzatore locale ( COL )

A.S.D. COOPERATORI  Reggio Emilia

Via Marro 2 – 42124 Reggio Emilia

e-mail: segreteria@cooperatori.it     sito internet  www.cooperatori.it –

tel. 0522 1751253 – fax 0522 1751254

Iotti Valentino, Bigi Tadeo, Bonvicini William, Carusillo Tonino, Cristofori Franca, Iotti Eugenio, Lasagni Vanni, Motti Davide, Vecchi Rosanna, Zambelli Raffaele, Zecchini Marzio.

Responsabili: Bonvicini William cell. 3387122591 :  Iotti Eugenio –         cell. 3355969462

ID Gara: 127631

Direttore di corsa internazionale: Zuelli Lorenzo

Ritrovo, ritiro pettorali e verifica licenze:

sabato 10 giugno dalle ore 16.00 alle ore 19,00 e domenica 11 giugno dalle ore 06,30 alle ore 8,00 per il ritiro dei pettorali e documentazione gran fondo, presso il Parco Lavezza in via Caduti per la Libertà ad  Albinea R.E.

Iscrizioni: le iscrizioni alla gara devono essere effettuate dal sito della FCI (www.federciclismo.it – fattore k).

Inoltre è indispensabile iscriversi presso la ASD Cooperatori, anche per gli atleti stranieri, in uno dei seguenti modi:

VIA FAX (0522-184.09.70) o MAIL (segreteria@cooperatori.it)

Inviare il

oppure e la fotocopia del bonifico bancario di € 15,00 per ogni iscritto.

Estremi per il bonifico: Banca Unicredit

IBAN – IT78R0200812820000102502486 specificando Gran Fondo Handbike.

ONLINE     Sul sito CLICCA SULL’ICONA SOTTO, pagamento con carta di credito.

iscriviti_mysdam_100px_it

 

 

La quota di iscrizione non è rimborsabile. In caso di impossibilità a partecipare la quota di iscrizione sarà tenuta valida per il 2018 se comunicata via e-mail entro il 10 maggio 2017.

Le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento del 120° iscritto. E’ facoltà del COL non accettare iscrizioni.

Apertura iscrizioni 15 FEBBRAIO 2017 –Termine iscrizioni 5 GIUGNO 2017 ore 12,00

le iscrizioni pervenute entro il 20 maggio 2017 avranno il pettorale personalizzato

Riunione tecnica: ore 8,15 presso zona gazebo pasta party.

Formazione griglia di partenza: ore 9,00 in via Caduti per la Libertà davanti al parco Lavezza

Partenza: ore 9,15

Tempo massimo di percorrenza: ore 4,15’ . Fine Gran Fondo ore 13,30

Percorso: Gran Fondo km 68,200, formula cicloturistica, su strade normali aperte al traffico veicolare si raccomanda quindi di rispettare il codice della strada.

Dal km 62,700, km 0,00, inizia il tratto agonistico, pendenza media 1,5%, a cronometro con rilevamento elettronico e strade chiuse al traffico fino al km 68,200 dove si conclude la gara.

Al passaggio dall’inizio del tratto cronometrato, gli atleti partiranno da fermi e distanziati di 1’.

Percorso breve km 36,900 con tratto agonistico percorrendo lo stesso tracciato.

La gara a cronometro avrà due classifiche separate in base al percorso effettuato, Gran Fondo o percorso breve.

Gran Fondo e percorso breve determineranno la classifica di società in base alla sommatoria dei km percorsi dai propri iscritti.

Caratteristiche del percorso sono dettagliatamente descritte nelle pagine seguenti.

Controlli: Lungo il percorso sono previsti e obbligatori 3 controlli per il percorso “Gran Fondo” a Casalgrande, a San Martino in Rio e presso Latteria Villa Curta e 1 per il percorso breve a Casalgrande, con relativo timbro sul cartellino di gara.

Ristori: In corrispondenza dei controlli sono inoltre previsti appositi ristori. A Casalgrande con dolci e tè, a San Martino in Rio, con prodotti tipici preparati sul posto e da non perdere il ristoro a Villa Curta dove il locale caseificio ci farà assaggiare il tipico “tosone” e anche uno dei migliori formaggi Parmigiano-Reggiano del territorio.

Sarebbe cortesia onorare l’ospitalità di questi comuni anche con una breve sosta da parte di tutti; sosta utile per risparmiare energie da riservare al tratto agonistico.

Chi desidera prenotare questo formaggio, potrà richiederlo compilando la scheda di iscrizione allegato al prezzo speciale “Gran Fondo”,di €. 10,00 per una punta del peso di circa 750 gr. stagionatura 24 mesi che gli verrà consegnata al ritiro del pettorale.

All’interno delle strutture è predisposto uno stand gastronomico dove è possibile pranzare al termine della gara dalle ore 12,45 alle 15,00, gratuitamente per tutti gli sportivi partecipanti alla manifestazione in handbike.

Per gli accompagnatori è richiesto un contributo di 10 €.

Servizi:     

-servizi igienici attrezzati e spogliatoi uomini e donne sul luogo di partenza/arrivo

-parcheggi riservati

-assistenza sanitaria

-assistenza meccanica al seguito

-servizio fotografico al seguito

-rilevamento elettronico delle classifiche individuali.

Pernottamento: ai primi 20 atleti provenienti dall’estero, viene offerto un pernottamento con prima colazione in camera doppia per sabato 10 giugno in albergo che verrà comunicato ad iscrizione avvenuta.

Per chi è interessato a pernottare segnaliamo, in allegato a fine regolamento, alcuni alberghi convenzionati. La prenotazione e il pagamento è a carico degli interessati.

CLASSIFICHE

CLASSIFICA DI SOCIETA’

Vince la Gran Fondo Handbike Terre di Lambrusco Cantina Albinea Canali, la società che avrà ottenuto il maggior punteggio determinato dalla sommatoria dei km percorsi da ogni proprio iscritto regolarmente classificato moltiplicato con il coefficiente di difficoltà per categoria:

Gran Fondo punti 68. Percorso corto punti 37.

Cat. W/M H1 :km percorsi x 1,30

Cat. W/M H2  :km percorsi x 1,20

Cat. W/M H3-H4-H5 :km percorsi x 1,00

Cat. M/F H-Open 1/2 : km percorsi x 0.30

CLASSIFICA INDIVIDUALE

Sarà determinata in base al miglior tempo cronometrato nel tratto agonistico, suddiviso per categoria, maschile e femminile.

Saranno effettuate due classifiche individuali separate in base al percorso cicloturistico effettuato.

PREMIAZIONI

ORE 14,30

Pacco gara per tutti con Parmigiano-Reggiano, lambrusco, salame, tortelli reggiani e altri generi

– Premi di classifica a squadre:

1^ prosciutto intero, 1 damigiana di lambrusco e trofeo

2^ prosciutto intero, 1 damigiana di lambrusco e coppa

3^ prosciutto intero, 1 damigiana  di lambrusco e coppa

dalla 4^ alla 10^  prosciutto intero e damigiana di lambrusco

dall’11^ in poi, 1 salame e 1 mortadella

– Premi di classifica individuale per chi percorre il percorso Gran Fondo:

1° classificato di ogni categ. prosciutto intero e 1 cartone lambrusco

2° ogni categ. mezzo prosciutto e 1 cartone lambrusco

3° ogni categ. 1 cartone lambrusco

– Premi di classifica individuale per chi percorre il percorso breve:

1° classificato di ogni categ. mezzo prosciutto

– Premi di classifica individuale M/F H-Open 1/2 solo con almeno tre partecipanti per ogni categoria.

1° classificato di ogni categ. 1 cartone lambrusco

– Premi speciali:    

– alla società straniera più numerosa non classificata tra le prime 10, 1 prosciutto e 1 damigiana di lambrusco

– all’atleta più anziano 1 prosciutto

– 3 prosciutti a sorteggio riservati ai presenti non premiati

REGOLAMENTO
1.   La partecipazione è aperta a tutti i tesserati FCI ed Enti di Promozione Sportiva in possesso di regolare certificato medico di idoneità sportiva agonistica per il ciclismo in corso di validità ed ai ciclisti stranieri in regola con la Federazione di appartenenza per il 2017.

2.   E’ obbligatorio rispettare scrupolosamente il codice stradale in quanto la manifestazione è a carattere cicloturistico ad eccezione del tratto agonistico. Ogni partecipante è tenuto a sapere che il personale volontario presente sul percorso ha il solo compito di agevolare il senso di marcia e non è autorizzato a fermare il traffico veicolare.

3.   E’ obbligatorio effettuare i controlli previsti sul percorso con relativa punzonatura sul proprio cartellino di via.

4.   La mancanza dei regolari timbri sul cartellino di via comporta l’automatica esclusione dalla classifica sia di società che individuale.

5.   E’ obbligatorio posizionare sulla propria handbike la bandierina segnaletica fornita dall’organizzazione.

6.   E’ obbligatorio il casco con colore come previsto da regolamento FCI.

7.   E’ obbligatoria la barra respingente posteriore.

9-   La premiazione avrà luogo alle ore 14,30.

10- Le strade sono aperte al traffico, pertanto ogni atleta è tenuto a tenere la propria destra e rispettare il codice della strada. Solamente il tratto agonistico, opportunamente segnalato, prevede la chiusura del traffico stradale con relativi controlli.

11- L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a persone o cose che si dovessero verificare prima, durante o dopo la manifestazione.

12- Saranno attribuiti i punteggi per ogni società secondo quanto previsto dal presente regolamento.

13-   Per quanto non menzionato, gran fondo e cronomotero,vige il regolamento FCI e UCI.

14-   Il COL si riserva la facoltà di apportare eventuali modifiche all’organizzazione, per il buon esito della manifestazione e per la sicurezza dei partecipanti.

Con la partecipazione alla gara, ogni atleta dichiara di conoscere il presente regolamento, le difficoltà del percorso e di assumersi ogni responsabilità per tutti i rischi derivanti dalla partecipazione alla manifestazione, sollevando quindi il Comitato organizzatore ed i suoi rappresentanti espressamente indicati, per cadute, contatti con altri atleti, spettatori, veicoli od altro

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

Per ragioni organizzative e di servizio, il tempo limite di arrivo è fissato per le ore 13,30. Si invitano pertanto tutti i partecipanti a scegliere il percorso più idoneo alle proprie possibilità sportive. Per agevolare la valutazione, si allegano le tabelle di marcia minima e massima oltre alla planimetria e altimetria dei due tracciati.

Albinea è un piccolo comune nelle prime colline della provincia di Reggio Emilia . Il paesaggio dolce e molto verde ne fa una delle zone più pregevoli del territorio. Albinea è inoltre famosa come “terra di lambrusco” e il mese di giugno sarà appunto tutto dedicato al vino.

Si parte dal parco Lavezza dove, oltre a tutti i servizi, si  effettueranno il pranzo e le premiazioni. Partenza quindi subito in salita per 270 mt di cui 150 circa al 4% che dovranno allungare il gruppo per evitare problemi nelle successive discese. Quindi si arriva in Piazza Cavicchioni di fronte al Municipio in discesa con una svolta a destra. Dopo 900 mt dobbiamo affrontare due impegnativi dislivelli dove in discesa si raggiungono 50 km/h ma la successiva salita di circa 500 mt è impegnativa con pendenze del 6%. Quindi di nuovo in discesa veloce fino a Scandiano attraversando il centro storico. Lasciamo questa cittadina e la storia del suo castello dove nacque il poeta Matteo Maria Boiardo e dove il grande Lazzaro Spallanzani era solito compiere i suoi esperimenti, per proseguire con due tratti in leggera pendenza e raggiungere Casalgrande,importante comprensorio ceramico. Nella piazza centrale ci aspetta un altro ristoro offerto dall’Amministrazione locale con controllo obbligatorio per tutti. Quindi da Casalgrande, 14° km e fino al 54° km, il tracciato sarà scorrevole con tratti in leggera discesa. In località Salvaterra,troveremo la deviazione per chi sceglierà il percorso breve che si ricongiungerà con quello della Gran Fondo in località Due Maestà dopo avere attraversato Arceto e Sabbione su di un tracciato molto scorrevole e veloce.

Da Casalgrande percorreremo una strada ampia e con fondo stradale buono, attraversando campagne, piccoli abitati, diverse tipiche latterie e raggiungeremo San Martino in Rio, dove troveremo il 2° controllo obbligatorio e un buon ristoro. La breve sosta ci permetterà di dare uno sguardo all’antica rocca estense, con origini negli anni mille con Carlo Magno, e alla collegiata dell’ XI secolo. Si riparte con strade sempre scorrevoli in mezzo alle campagne reggiane e fino a Gavassa con l’unica asperità costituita da un cavalcavia in località Gazzata. In località Gavassa presso la Latteria Villa Curta, il 3° controllo obbligatorio con ristoro caratterizzato dall’assaggio del tipico “tosone” e del Parmigiano-Reggiano offerto dalla latteria. Ripartiremo verso la periferia della città di Reggio Emilia e attraversando la via Emilia potremo dare uno sguardo veloce al portale in cotto cinquecentesco che conduce alla villa quattrocentesca dove il poeta Ludovico Ariosto soggiornò per lunghi periodi. Strade molto larghe e ben pavimentate ci porteranno in località Due Maestà dove la strada comincerà a salire leggermente. Una piccola strada ci condurrà in via Settembrini dove avrà inizio il tratto agonistico cronometrato, per chi desidera cimentarsi. Saranno 5,500 km di strada sempre in continua e costante salita con pendenza media dell’1,5% e punte massime del 3%, ma due brevi strappi iniziali ci annunceranno che saranno 6 km impegnativi. La capacità di aver conservato le forze nei 62 km percorsi a passo cicloturistico approfittando del paesaggio e dei ristori, permetterà di esprimersi al meglio. La fine del tratto agonistico segnerà anche la conclusione ufficiale della Gran Fondo ma per raggiungere il traguardo mancheranno ancora 500 mt e dovremo immeterci sulla provinciale, imboccare via Caduti della Libertà con gli ultimi 300 mt in discesa. Il parco Lavezza accoglierà tutti per un meritato pranzo preparato dai volontari della locale proloco.

Si raccomanda ancora di rispettare il codice stradale ricordando che la manifestazione è a carattere cicloturistico. Il percorso è segnalato con apposite frecce e nelle rotatorie è prevista la presenza di volontari che avranno solo l’incarico di agevolare la direzione di marcia ma non quella di fermare il traffico.

E’ bello arrivare primi o andare forte, ma è ancora meglio se questo avviene divertendosi senza farsi male.

Buon divertimento.

 

 

© 2013 A.S.D. Cooperatori . P.Iva 01672740352. by Arscolor Interactive