14/5/2017 DESENZANO COLNAGO CYCLING FESTIVAL

Poteva essere festa, con l’ennesimo grande risultato ottenuto dal nostro super team, che coglieva un prestigioso 5° posto di società e 3 brillanti risultati di 3 dei nostri più eccellenti granfondisti, ma questo week end andrà negli archivi per il serio incidente occorso al nostro capogruppo Roberto Camorani che termina la propria gara in ospedale quando era ormai prossimo all’arrivo. 

logo_socogas_gruppo

Nonostante questo ci preme ricordare i podi di Pietro Orrini, Max Martinelli, Michele Bartoli che nel percorso corto colgono rispettivamente un 5°, un 4° e un 3° di categoria e una prestazione superlativa di Mattia Cerbo che nel lungo corre per gran parte della gara con i primi, chiude la propria fatica con un 6° posto di categoria a soli 2 minuti dal podio. Prestazioni veramente di valore assoluto per Mattia, 40° nella generale, così come per Pietro e Max, che si classificano 22° e 31° nella generale. Ricordiamo che i finishers nei 2 percorsi sono oltre i 1700 nel corto e oltre 1400 nel lungo.

Ma andiamo con ordine. La manifestazione patrocinata da Ernesto Colnago anche quest’anno chiude con grandi numeri e un enorme successo di pubblico e di partecipazione. Nata anni fa con l’intento di far pedalare i cicloamatori nello splendido scenario del Lago di Garda, la manifestazione ha avuto la propria svolta con l’avvento del cavalier Colnago, diventando un vero e proprio happening.

3 giorni di sport, concerti e spettacoli culminati nel Live show di Davide Van De Froos, un territorio intero unito per promuovere l’eccellenza del Garda, che si conclude con la granfondo e 4000 presenze al via. Piu di 15000 presenze nel week end. Davvero i nostri complimenti.

Per venire alla gara, 2 percorsi, non propriamente impegnativi, ma estremamente veloci. Il corto per 105 km con 1270 mt di dislivello, un paio di salite, il lungo per 155 km e 3 salite, due delle quali in comune con il corto, che realizzavano un dislivello di 2000 mt. L’arrivo sul lungolago in pave’ di Desenzano.

E i nostri come si sono comportati? 28 Cooperatori al via, in 26 hanno concluso la loro fatica. I due assenti in questione sono Gianluca Panarari appiedato per un guasto al cambio e costretto al ritiro e Roberto, di cui abbiamo accennato, che a 3 km dall’arrivo, mentre si accingeva a scollinare l’ultimo dosso di giornata nel gruppo che vedeva ricompresi il capitano Marco GiaroliNicoletta Lezzi, ottima 7° di categoria e Milo Cuccolini, andava ad impattare in gruppo di concorrenti improvvisamente fermatisi senza alcuna segnalazione nel bel mezzo della strada. Da qui la rovinosa caduta ed il successivo ricovero nel pronto soccorso di Desenzano, con una diagnosi di fratture ad un polso e ad una costola. L’augurio di rivederlo al più presto ai nastri di partenza.

Gli altri, tutti meritevoli di citazione. Nel lungo, ottime prestazioni di Guerrieri, Castagnoli, Fiorentino e Morello giunti nello spazio di 1 minuto e 30, ma bene anche Santini e De Giorgio, tutti nei primi 200 assoluti.

Nel corto, tutti meritevoli di citazione. Nell’ordine, oltre ai già citati, Viappiani e Frati nei primi 200, poi Iafulli, Castagnetti, Ascari, Santachiara, Addonizio, Melone, Tincani, Codeluppi, Fumarola.

Una menzione a parte per il Team Rosa: Nicoletta con la prestazione odierna consolida definitivamente il primato con una gara di anticipo, mentre Patti Parmeggiani e Annalisa Rinaldi, lotteranno a Piacenza, nell’ultima tappa del Giro Regioni, per il primato delle rispettive categorie. 

A voi classifiche e foto….

Classifica_ CORTO COLNAGO CYCLING FESTIVAL _

Classifica_ LUNGO COLNAGO CYCLING FESTIVAL _

Facebook

Nessun commento

Scrivi un commento

© 2013 A.S.D. Cooperatori . P.Iva 01672740352. by Arscolor Interactive