08/07/2018 TRENTO

GF CHARLY GAUL – UCI GRANFONDO WORLD SERIES
OTTIMA PROVA DEL COLLETTIVO CHE CONQUISTA IL 4° POSTO DI SOCIETA’.

LOGOMECART_www


SI DISTINGUONO NOTARI, ORRINI E MARTINELLI SUL MEDIO E MAGNANI E FORNACIARI SULL’IMPEGNATIVO E OSTICO LUNGO.
La diretta RaiSport ha impreziosito una magnifica e soleggiata 13^ edizione di questa che puo’ dirsi seconda solo alle spalle della Maratona delle Dolomiti per bellezza, spettacolarità e durezza dei percorsi.

Si inizia come da copione in Piazza Duomo a Trento al cospetto del Nettuno, ognuno nella propria griglia divisa per categoria e con numeri con colorazioni differenziate per l’ingresso nella griglia riservata, buona all’occasione anche per controllare i rispettivi avversari.

La granfondo infatti è anche prova di qualificazione per i Mondiali UCI GF del 02 settembre a Varese.

Il C.O. ha offerto il meglio ai propri iscritti con la diretta Rai e le strade completamente chiuse al traffico, bus navetta per tornare dal Bondone a Trento e servizio doccie e pasta-party in quota, una nota di demerito invece và al pacco gara veramente scarsino.

I granfondisti hanno sfidato il Monte Bondone per ben due volte da due diversi versanti ( 140 km x 4.000 mt/disl ) , mentre quelli del medio una sola volta ma con 2.000 mt/disl in 57 km.

Speaker della manifestazione è stato “il Falco” Savoldelli mentre alle premiazioni i Campioni del Mondo Marino Basso e Francesco Moser entrambi in splendida forma hanno dato lustro alla manifestazione, ospite e partecipante sul medio “il Signore degli Anelli” Juri Chechi”.

Ma veniamo a noi che ancora una volta abbiamo fatto vedere di che pasta siamo fatti conquistando il quarto posto finale di società con 21 arrivati dietro solo agli Armistizio Team (27), ai Ciclo Delta2.0 (26) e al Team SteMax (24), e con ottimi piazzamenti sul Medio dove troviamo nei 100 al 36° Notari (20° M1), 55° Orrini (27° M1) e 88° Martinelli (19° M2), poi al 363° la “Nico” Lezzi (6^ MW1) che ha beneficiato di due gregari di lusso 362° e 364° Bartoli e Frati,  450° Giaroli,  489°Melone, 550° Santachiara, 592° e per chiudere al 593° la coppia Tincani e Rinaldi (l’Anna è anche 9^ delle MW5); ciliegina sulla torta è il 55° di giornata sul Lungo di Magnani (5° di cat. M3) ma bene anche Fornaciari che è 151° (3° M6), un bravo anche al resto dei “lunghisti” : Salsi 279° (9° M6), 307° Corradini, 351° Caramaschi, 580° Castagnetti, 594° Ferrigno e veramenta da applausi il trio Camorani, Cucco e Peri 713°,714°e 715° che l’hanno portata a termine assieme totalizzando chilometri buoni per la classifica finale Alè di Societa’…. stoici.

I vincitori di giornata di questa 13^ edizione sono Cini/CicliCopparo x gli uomini e Leonardi/LapierreTrentinoAlè per le donne nel lungo mentre il Medio è di Avanzo/BiemmeGarda e Cappiello/DeRosa Santini , i classificati finali 1.556.

Facebook

Nessun commento

Scrivi un commento

© 2013 A.S.D. Cooperatori . P.Iva 01672740352. by Arscolor Interactive