01-02/12/2018

SERMIDE (MN)
SAN CESARIO (MO)
UISP
DENIS BERTACCHINI CALCA IL PODIO SIA IL SABATO CHE DOMENICA.

Albinea_Canali_LogoTrasferta mantovana il sabato pomeriggio per il 9° GP Città di Sermide – Memorial “ICIO”Bocchi, i Cooperatori rispettano la tradizione per il terzo anno di fila presentandosi qui dagli amici del “Duathlon Sermide” che ricordando l’amico Bocchi approntano per l’occasione sempre un bel percorso di ciclocross e mtb.

Il tracciato ricalca quello degli ultimi anni di c/a 5 km.

Pronti via entrando in golena ci viene proposta la fatidica “chiocciola” nel pioppeto poi via veloci, si fà per dire, su e giu per gli argini golenali con un’alternarsi di salitelle e discese e lunghi tratti da spingere spezzati da strozzature per culminare al ripido discesone in picchiata e successivo salitone in contropendenza appena prima dell’arrivo su asfalto in argine.

Quattro i ciclocrossisti  Cooperatori presenti così piazzati nell’ordine 12° assoluto Giaroli (3° cat. C5), subito a ruota  Zecchini 13° (4° cat. C4) poi 15° Cavatorti Massimiliano (5°cat. C3) e 22°Aguzzoli Marco (7° cat.C3), la gara è vinta da Bardelli/SpillaTeam seguito da Paccagnella Erik/MetallurgicaVeneta e Montanari/SpillaTeam.

Assoluta sfiorata invece nella mtb per Denis che non sapendo di classifiche accorpate lascia la vittoria a quello che pensava essere uno della categoria giovani e vincere comunque la sua, invece qui hanno corso nella stessa quindi primo e secondo assoluti e il prosciutto messo in palio se lo pappa l’avversario, per la prossima  niente cavalleria e 2° posto ma remember … coltello tra i denti e salume in cantina, bene anche Panarari che chiude onorevolmente la prova.

Il clou della giornata è stato allietato dal superlativo solito ristoro dove il “tirotto”l’ha fatta da padrone accompagnato da speak, prosciutto, salame mantovano, grana e apoteosi di sbrisolona in tre versioni, crostate di marmellate di fichi e albicocche il tutto bagnato da rosato e bianco della zona.
Domenica invece appuntamento con la  7^ tappa del Trofeo Modenese egregiamente organizzata dagli Avis San Cesario nel Pump Track permanente “IL MANZO” che quest’anno propone due tracciati, un 4 km per la mtb da ripetere e un 3 km sempre da ripetere per il cx con tanto di nuovo tratto di sabbione nuovo fiammante.

I Cooperatori sono gli stessi di ieri con la variante Cuccolini Diego nella mtb al posto di Cavatorti impegnato col calcio (allena il Castelnuovo Monti), unico fresco è Diego gli altri portano i postumi da fatica e acido l’attico per lo sforzo profuso il pomeriggio precedente.

Nella MTB Bertacchini sembra inizialmente non soffrirne e con attaccati a ruota Casati/Sportissimo e Demaria/VerniaBike conduce in testa i primi giri ma nel finale la stanchezza presenta il conto e deve accontentarsi del 3° gradino in M2 dietro ai due compagni di tenzone(da applausi ugualmente Denis ), piu’ staccato anche per colpa di scivolone a terra Martinelli è “bravamente” sempre nella stessa, bravo Max.

Cuccolini “new enty” di giornata e cultore del triathlon sua pricipale attività si dimostra a suo agio anche in sella ad una ruote grasse e centra il 6° posto di giornata in M3, niente da fare invece per il buon “Panna” che con gamba ancora intasara dal sabato è costretto al ritiro.

Nel CX i tre”reduci” di Sermide si rendono subito conto che la gara di ieri ha lasciato il segno, sopratutto “capitan Giaroli” dovrebbe capire che la carta d’identità  è un fattore da non sottovalutare infatti coglie a malapena la 5^ piazza in M7/M8 anche grazie a tre salti di catena dell’amico “Flo”/Sportissimo che altrimenti oggi gli sarebbe stato davanti, Toni/IaccoBike è ormai dominatore della categoria e con la vittoria di oggi scalza dal 2° posto della generale Marco e comincia a far sentire il fiato sul collo anche a Mongardi/Spilla Team che aveva vinto le prime tre ed è ancora di poco al comando.

Nella M5 vinta da Suardi/SpillaTeam Zecchini si difende ma anche per lui i dieci lustri e la gara del sabato si fanno sentire e chiude in 12^, stessa posizione per Aguzzoli J nella M3 vinta da Corradini/CicliPengo , sebbene ben supportato da un nuovo mezzo targato Ridley e un’età anagrafica migliore ristetto ai due “ex-vice” è costretto a posizioni di rincalzo.

Vincono le altre Giacobazzi/BiciXTutti M1, Rigoni/AlèCipollini M2, Bardelli/SpillaTeam M4, Arfilli/TeamZanetti M6 e Ballestri Giulia/SteMax Donne.

Ma una domenica storta serve anche da insegnamento e la banda del “boia chi molla” sarà già pronta al riscatto sabato prossimo a Spilamberto.

Nessun commento

Scrivi un commento

© 2013 A.S.D. Cooperatori . P.Iva 01672740352. by Arscolor Interactive