25/11/2018 VIGNOLA (MO)

6^ TAPPA TROFEO MODENESE CX-MTB
OLIMPIA VIAGNOLA – UISP
NEL FANGO VIGNOLESE EMERGE DENIS BERTACCHINI CHE CON IL
2° POSTO ASSOLUTO VINCE ANCHE LA M2 DI MOUNTAIN BIKE
,

BUONA  PROVA ANCHE DI GIAROLI 3° NEGLI M7/M8 IN COCLOCROSS.

logo_socogas_gruppo


Dopo le piogge dei giorni scorsi ci aspetta il primo percorso viscido e fangoso della stagione.

Una pioggerellina battente da’ il benvenuto ai partecipanti riunitisi per l’occasione nella zona adiacente il  Centro Nuoto ed il torrente Panaro all’ombra del Castello di Vignola.

Centro Nuoto sinonimo di gara bagnata e così sia, gli Olimpia hanno aggiunto un tratto nuovo di prato per dare piu’ lunghezza al tracciato cercando di evitare quella miriade di curve e controcurve che nelle precedenti edizioni lo facevano piu’ somigliante ad una gimcana piu’ che un percorso di ciclocross ed in parte, anche aiutati dalla pioggia sono riusciti a renderlo piu’ consono ai crismi della specialità.

Come cita il titolo gara superlativa di Denis che per l’occasione tira fuori le pinne giuste e sbaraglia la concorrenza rischiando anche di aggiudicarsi l’assoluta di MTB, con questa vittoria mette fine all’egemonia di Casati che con 5 primi posti stava monopolizzando la categoria M2, grande Denis e da domenica prossima avremo punti maggiorati occasione buona per recuperare il disavanzo e fargli mordere fango, ottimo sempre nella stessa di Max Martinelli anche per lui stesso discorso da San Cesario in poi gas aperto e cercare il terzo gradino del podio finale.

Il buon “Panna” Panarari fedelissimo del boia chi molla centra un’ononorevole 9 ^ piazza in M5.

Nel comparto ciclocross Cooperatori è stata gradita sorpresa trovare al foglio iscrizioni Sandro Spaggiari pronto e pimpante a rinfoltire le fila dei giallo-neri.

Bene Marco Aguzzoli che anche se acciaccato dopo la botta di domenica scorsa dimostra tenacia e sprezzo del dolore presentandosi ai nastri per andare poi a cogliere un’ottimo 8^ posto negli M3 vinti da Corradini/CicliPengo conquistando così anche la prima borsina stagionale.

Negli M5 bellissimo esordio per Sandro che in sella al suo destriero d’acciaio Rauler (unico nel lotto dei partecipanti) dimostra di essere possessore di buona gamba e ottima tecnica di guida centrando la 9^ piazza proprio davanti al compagno Zecchini 10°, anche lui gara dopo gara sembra in crescita di condizione, vince la loro Tomesani/TeamBoomerang.

“Capitan Giaroli” si è finalmente deciso al cambio scarpe per il suo mezzo passando da quelle estive ad un paio nuovo nuovo da bagnato, saggia decisione altrimenti oggi avrebbe disputato una prova di calcio saponato e non un ciclocross.

Visto il tracciato pieno di curve non troppo adatto alle sue caratteristiche decide di dar battaglia da subito,  dopo un pronti via non troppo svelto per mancato aggancio della tacchetta apre il gas ed alla terza curva è già in testa della M7/M8 con attaccati però ai calcagni i soliti noti, Toni e Mongardi  … vecchie volpi, il trenino dei tre fa un buon ritmo e prende uno dopo l’altro M4, M5 e M6 partriti prima di loro ma a metà del secondo giro uno si sdraia proprio davanti a Marco che è costretto a fermarsi con piede a terra, Toni e Mongardi passano indenni, ma torna prontamente sotto ai due giocandosi la posizione spalla a spalla curva dopo curva poi al terzo gli cade di fianco Mongardi ostacolandolo e Toni/IaccoBike ne approfitta immediatamente con una accelerazione distanzia i due in difficoltà , addio sogni di gloria, troppo sia per Mongardi/SpillaTeam che per Marco che finiscono nell’ordine 2° e .

Vincono le restanti: Giacobazzi/Sportissimo M1, Croci/Arcetana M2, Brardelli/SpillaTeam M4, Gibertini/TriboolTeam M6 e Ballestri/SteMax Donne.

Per chi vuol scaldare la gamba Sabato c’è Sermide (MN) per esser pronti poi Domenica a San Cesario (MO) sempre per il “boia chi molla”.

Nessun commento

Scrivi un commento

© 2013 A.S.D. Cooperatori . P.Iva 01672740352. by Arscolor Interactive