Scuola HandBike

Alla pista di ciclismo Cimurri di via Marro a Reggio Emilia è iniziata dal 21 aprile una scuola veramente speciale dedicata alle persone disabili che vogliono iniziare o continuare a praticare il bellissimo sport della bicicletta.

Quando si debbono affrontare quotidianamente i problemi causati dalla disabilità, lo sport, ed ancora di più il ciclismo sono certamente tra le ultime preoccupazioni a cui pensare, invece la pratica sportiva finalizzata al benessere psico-fisico e riabilitativo rappresenta davvero un farmaco ed una terapia formidabili.

Di questo ne sono fermamente convinti i soci di APRE, Associazione Paraplegici Reggio Emilia, che, in stretta collaborazione con la società Cooperatori, che gestisce la pista, hanno ideato e promosso questa iniziativa.

Tutti i giovedì dalle 15,00 alle 18,00, infatti, è operativa “la scuola” dove chi lo desidera potrà provare a salire sulla handbike (la bicicletta per disabili) e girare sulla bellissima pista recentemente ristrutturata dalla Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio Emilia.

Sono a disposizione quindi alcuni modelli di handbike con un istruttore che ne insegnerà l’utilizzo per iniziare una nuova avventura e scoprire come ci si può dimenticare delle barriere architettoniche, muoversi a velocità triplicate rispetto alla carrozzina con la stessa fatica e soprattutto immergersi nel verde e nella natura dove lepri, fagiani e uccellini accompagneranno la passeggiata in assoluta sicurezza e tranquillità senza ostacoli o traffico veicolare.

Il ciclismo per disabili non è solo per campioni o atleti, ma può essere praticato senza timori o preoccupazioni da chiunque abbia il desiderio di provare una bella esperienza all’aria aperta in compagnia e senza la necessità di impegnativi costi per l’acquisto dell’handbike. La partecipazione alla scuola infatti è completamente gratuita.                       Per informazioni telefonare a Bonvicini William 338 7122591.

Chi desidera proseguire successivamente in questo sport, potrà entrare nella società COOPERATORI che dal 1 gennaio 2016 ha aggiunto una nuova specialità alla sua attività ciclistica.

Oltre ai settori cicloturistico, amatoriale e giovanile, ora c’è anche quello dell’handbike per tutti gli sportivi disabili. Una piccola realtà nel panorama sportivo nazionale ma di grande valore e significato non solo sportivo ma anche sociale che la COOPERATORI con questa scelta vuole contribuire a sviluppare nel proprio territorio.

Con l’entrata tra le sue file dei soci fondatori del gruppo sportivo di A.P.R.E., la COOPERATORI eredita così la storia e le esperienze nate e sviluppate da APRE – Associazione Paraplegici Reggio Emilia che oggi potranno quindi continuare all’interno della COOPERATORI, sviluppando ulteriormente la sua caratterizzazione sociale e di promozione dello sport per tutti.

I primi “passi” con l’handbike iniziano per la prima volta a Reggio Emilia nel 2000, quando ancora questo sport era poco conosciuto. Dopo l’esempio di William, anche altri soci di APRE – Franca, Stefania, Tadeo, Raffaele, Tonino – danno vita ad una attività sportiva organizzata all’interno dell’Associazione, proseguita fino ai giorni nostri con iniziative e attività su tutto il territorio nazionale e che ora continua con questa “Scuola di Handbike” e tanti altri progetti.

Articolo  TUTTOBICIWEB.it

© 2013 A.S.D. Cooperatori . P.Iva 01672740352. by Arscolor Interactive