Amatori – Giro di Sardegna

ANTEPRIMA

Dopo un viaggio effettuato in ordine sparso per via del “caro traghetti”, 10 componenti dell’”Invincibile Armata” hanno messo piede in terra sarda per partecipare all’edizione 2012 della gara a tappe organizzata dal vulcanico Tonino Scarpitti e dal suo manipolo di adepti.

Sette le tappe previste, con due granfondo, una cronometro individuale ed una a squadre e, si spera, tanto sole per stemperare le fatiche agonistiche.

Ma se il buongiorno si vede dal mattino sarebbe meglio dormire per sette giorni perché…prima della gara, durante quella che doveva essere una salutare sgambata il Capitano Marco Giaroli è stato vittima di un incidente meccanico che gli ha orrendamente “sfigurato” il cambio, tramutato in una specie di inservibile cavatappi che gli ha spezzato la catena e gravemente danneggiato la ruota posteriore.

Risultato: Capitano appiedato e il buon samaritano Bendotti a recuperare l’ammiraglia per un inglorioso rientro motorizzato all’hotel Patti di Golfo Aranci (bella struttura e proprietario gentilissimo; da consigliare).

La situazione avrebbe impedito la partecipazione alla settimana di gare, ma dopo un vorticoso giro di telefonate, la gentilezza di un rivenditore di Sassari e del suo meccanico ha permesso, a prezzo di una trasferta di 280 km in 3 ore di salvare la capra…per i cavoli ci sentiamo più avanti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi