Amatori – Giro di Sardegna

5° TAPPA

Anche la tappa di oggi in realtà è iniziata ieri; un regolamento beffardo non ha consentito ai nostri eroi di formare una sola squadra e perciò il Buon Samaritano Bendotti ha provveduto a formarne due; lui capitano da una parte e Manicardi, amante tradito, dall’altra..lo spirito cooperatore prevedeva che i più veloci avrebbero pagato la birra ai più lenti…era vietato nascondersi nei fossi!

Zanetti, unico a poter competere decorosamente, è stato lasciato libero di accasarsi in una squadra degna di tal nome e si  aggregato a tre ragazzi di Cuneo fra i primi della generale, che a loro volta avevano trovato fra i concorrenti altre due che millantavano “cancellaresche” qualità.

Risultato: Zanetti ha fiaccato dopo un solo km il primo sventurato e cotto a fuoco lento il resto della truppa, con altre due vittime lasciate per strada prima di metà percorso; i restanti due sono arrivati con lui ma sono subito stati ricoverati in camera iperbarica…se avesse corso da solo avrebbe fatto prima…7^ posizione assoluta per il nostro “Pendolino”; INCONTENIBILE!

Rinaldinha, distrutta dalle fatiche dei giorni scorsi, ha scelto di beccarsi la penalità per ricaricare le batterie in attesa della difficile tappa di Nuoro ed ha lasciato il mezzo meccanico a riposo; SAGGIA!

La squadra Giaroli, Zecchini, Bendotti, Tincani ha coperto il tracciato in quasi 50 minuti ad una media inferiore ai 27 km/h, rischiando l’arresto per intralcio alla circolazione e processione non autorizzata; è stata dura convincere le Forze dell’Ordine che si trattava di una corsa in bicicletta! Sono riusciti a farsi precedere dai nemici Manicardi, Bartoli, Ferraboschi, Cavatorti, che hanno sfiorato i 30 km/h; tutto ciò per una birra…SPETTACOLARI!

1 commento
  1. il gregario
    il gregario dice:

    Complimenti per i dettagliati resoconti vi seguiamo con attenzione, tutta la squadra è al vostro fianco, Loriano vorrebbe essere invece al fianco del Baffo alcolico per dispensargli “qualche suggerimento ” noi intanto abbiamo fatto scintille domenica con la pol.Levata naturalmente a tavola
    P.S. Il presidente non è ancora rientrato l’abbiamo visto l’ultima volta che saliva verso Canossa ma siamo fiduciosi Antonio tiene il caldo i cappelletti . ciao a tutti !!

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi