NOCETO, MAGNANI COGLIE LA PRIMA VITTORIA DEL 2012,

ARCETO, CAMPIONATO REGIONALE UISP, BUC, VALLA e MAGNO SUL PODIO

magnaniSabato 2 giugno il nostro Andrea Magnani, dopo una lunghissima serie di piazzamenti , ha colto la prima meritata vittoria del 2012, a coronamento di una gara che lo ha visto all’attacco sin dai primi giri del bel circuito di circa 10 km , ricavato dal velo club Valera, sulle colline Nocetane, reso ancora piu’ insidioso da un forte vento.Il Magno ha ottenuto il successo nella categoria Senior, concludendo la sua fatica al secondo posto assoluto della competizione, dietro ad uno scatenato Andrea Pagliani, che ha rimontato il nostro atleta ai 50 mt finali.Nella gara precedente riservata alla categoria gentleman, schieravamo Buchignani e Spadoni, che preparavano la gamba per l’importante appuntamento regionale di domenica; gara condizionata da una fuga a nove che prende il largo dopo soli 10 km dalla partenza, e nella quale Buc tenta senza successo il ricongiungimento.Spado sprintera’ per la decima piazza, ma si dovra’ accontentare di un misero 13° posto.

Domenica pomeriggio ad Arceto, va in scena il campionato regionale assoluto uisp, seconda prova del campionato provinciale di Reggio Emilia.Bellissimo il circuito di 16 km, che prevede la scalata ad ogni passaggio del mitico “brolo” strappo di circa 400 mt al 10%, sul quale gli organizzatori della societa’ ciclistica Arcetana hanno posto il g.p.m., con l’intento, riuscito, di movimentare le competizioni.La prima gara a prendere il via alle ore 14 e’ quella riservata al gruppo quattro, con i nostri Pe, Valla e Aguzzoli determinati a ben figurare.Gara da subito molto combattuta con ripetuti scatti che porteranno il bolognese Gallerani a vincere in solitaria, con il nostro Valla 4° assoluto e terzo regionale, buon sesto Pe, e Aguzzoli 10°.A seguire e’ la volta del gruppo tre con Buchignani , Giaroli , Spadoni e Albinelli protesi alla conquista di una maglia che manca nella nostra bacheca; purtroppo e’ il romagnolo ex dilettante plurivittorioso, Romano Randi,che ben protetto dai suoi compagni giunti in forze in terra reggiana , riesce con il parmense Ampollini a mantenere un esiguo vantaggio sul gruppo ,ottenendo una meritata vittoria, anticipando di soli dieci secondi,il nostro Buchignani che chiude terzo assoluto ma secondo del regionale , con Spadoni decimo assoluto e ottavo uisp, Giaroli 11° assoluto 9° uisp e Albinelli in gruppo.Nel gruppo due , ottima prova del rientrante Fabrizio Zaniboni, che entrato nella fuga buona chiude ottenendo una ottima 11^ posizione, con Andrea Pagliani che vince a braccia alzate la seconda gara in sole 24 ore.A chiudere la bellissima giornata, e’ la gara riservata ai baby del gruppo 1, con Lotti e Magnani a difendere i nostri colori.Al primo passaggio e’ Luca Lotti, che peccando di troppa esuberanza passa solitario al comando; azione scriteriata che paghera’ al secondo dei tre giri in programma,non riuscendo ad entrare nella fuga buona di dodici unita’ che si invola e non verra’ piu’ ripresa, con un ottimo Andrea Magnani protagonista e sicuramentetra gli uomini piu’ attivi del drappello dei fuggitivi, che conclude la sua prova al sesto posto assoluto e terzo del regionale.

2 commenti
  1. Lotti
    Lotti dice:

    Mah… chiamare un attacco esplorativo “un’azione scriteriata” e “peccato di troppa esuberanza” mi pare ampiamente eccessivo. Non ero nella fuga buona perchè era in contropiede alla fuga cui mi ero aggregato anch’io, semplicemente… non mi chiamo Bettini da stare dentro a tutti gli attacchi!

  2. SPADO
    SPADO dice:

    CARO LUCA , TU SEI TOSCANO COME BETTINI E DA TE PRETENDIAMO LA STESSA GAMBA E LO STESSO ACUME TATTICO: A VOLTE I NOSTRI ARTICOLI DEVONO SERVIRE ANCHE A METTERE UN PO’ DI PEPE E A STIMOLARE I NOSTRI CAVALLI DI RAZZA !!!!

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi