14/04/2013 GF PERINI “COPPA PIACENTINA D.O.P.” (PC)

Viappiani_Colli
 Nella prima giornata veramente primaverile del 2013 la Coopeartori ha visto i suoi granfondisti impegnati su due versanti; a Valdagno quelli impegnati nel Challenge Giordana ed a Carpaneto chi ha scelto il Gran Trofeo Multipower. n terra veneta ottima prova nel percorso lungo di Fausto Fornaciari, 47° assoluto e 5° di categoria; buone anche le prestazioni di Mauro Salsi, al rientro dopo il “crac” alla clavicola, che ha conquistato il 259° posto assoluto e 9° di categoria
podio_Colli
, e di Corrado Ascari, 422° e 144° di categoria. n quel di Carpaneto erano in scena 15 Cooperatori, tutti sopravvissuti al terribile asfalto piacentino, dove le buche e il brecciolino nelle discese faceva nominare invano l’Altissimo ad ogni curva…ma è andata bene, anzi, benissimo per Claudio Colli, che ha conquistato la vittoria nella categoria Gentlemen 1 ed il 32° posto assoluto nel percorso medio.

Podio_Viappiani 
Nel lungo Luca Manenti trova una giornata storta e si deve accontentare (79° e 15°) di un risultato che farebbe la felicità di un’infinità di atleti, ma che non può certo accontentare uno come lui…ha già giurato faville alla prossima gara e sicuramente non mancherà di mantenere la promessa
Ottime prestazioni per Pietro Orrini (142° e 10°) ben coadiuvato dal nuovo mezzo meccanico, e dalla coppia novellarese Bartoli ( 157° e 12°) e Ferraboschi (501° e 29°), che hanno preparato la gamba per il Giro di Sardegna.
Grande conferma per Stefano Viappiani, 14 assoluto e 5° di categoria e brillantissime prestazioni di Andrea Magnani (28° e 8°) e Davis Alessandri (92° e 15°).
La sfida fratricida interna fra Vice Presidenti stavolta ha visto prevalere Giaroli (234° e 9°), che ha polverizzato Zecchini (278° e 61°) lasciandolo a 3 minuti e lavando l’onta di Laigueglia…ma non finirà qui!!! Bene anche Castagnetti Alessandro (488° e 97°).
In crescita Camorani (553° e 56°) condizionato da una notte insonne passata a combattere con extracomunitari fracassoni nell’area camper della manifestazione, Gualerzi (572° e 17°) penalizzato da 2 forature e “Cesarinoinbici” Valentini, poco più arretrato (672° e 9°).
Grandissimi e indomiti Roberi e Bendotti, arrivati insieme in 1003^ e 1004^ posizione; narra la leggenda che gli addetti al ristori di Castell’Arquato abbiano simulato un attacco atomico, per costringere il mitico Davide ad abbandonare le tavole imbandite…sarà vero???

GF Perini la classifica >>>

GF Liotto la classifica >>>

1 commento
  1. roberto c.
    roberto c. dice:

    Grande domenica per la Cooperatori, che continua a raccogliere successi, dimostrando come si possa ottenere dei risultati con la “R” maiuscola senza nulla invidiare a quelle squadre che invece li raccolgono con pesanti investimenti e tanto di ammiraglie al seguito. Ben 3 atleti piazzati nei primi 32 assoluti é risultato a dir poco eccezionale, con Colli e Magnani, pronti a ripetere l’esaltante passata stagione.
    Per quanto riguarda il sottoscritto, non accampo scusanti: “la notte insonne” non ha pregiudicato la mia prestazione, piuttosto il mio pensiero va rivolto a chi come Roberi ed altri che avevano le famiglie al seguito, bimbi inclusi, si siano potuti spaventare nei loro camper, visto la poco piacevole compagnia esterna. E mi domando come in un paesino di 4 anime come Carpaneto, possa succedere questo, senza che una pattuglia dei carabinieri e delle forze locali di polizia perlustri la zona per rendere tranquillo il week end ai suoi visitatori, tant’é che si sa, il camper non é sicuro come una casa in muratura.
    Bando alle polemiche, come dicevo prima, non accampo scusanti, ma sono orgoglioso della prestazione fatta, la migliore qualitativamente da quando sono nella Cooperatori a pochi minuti dai migliori e, soprattutto, un grazie a Loriano ed a Cesarino per avermi sempre incitato ed avere dato il via a questa cavalcata, con il rammarico che se Loriano mi avesse permesso di aspettarlo, perché senza foratura non l’avrei sicuramente raggiunto, avremmo potuto fare meglio entrambi. Ma si sa, lui mi dice sempre vai……. e non ti curar di loro, ma guarda e passa.
    Vorrei anche ricordare che “Turbo” Salsi era impegnato nella GF Bettini, in Toscana, raccogliendo nel lungo un 105° assoluto con un meraviglioso 12° di categoria. Si può proprio dire che Stefano sia tornato. Grande!
    Complimenti veramente a tutti, dal primo all’ultimo. Sono orgoglioso, mi ripeto, di far parte di questa grande squadra.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi