CAMPIONATI ITALIANI CICLISMO GIOVANISSIMI

TEAM BARBA-COOPERATORI MIGLIOR SQUADRA REGGIANA AD ANDALO

Giovanissimi_AndaloIl ciclismo ha vissuto bellissime giornate nello scorso fine settimana ad Andalo, nello splendido scenario delle Dolomiti, dove quasi 1800 bambini dai 7 ai 12 anni si sono confrontati in sella alle loro biciclette, nel Meeting Nazionale per Società.

Oltre 200 le squadre concorrenti con l’Emilia Romagna regione più rappresentata in assoluto.

La società reggiana che ha raggiunto il risultato più lusinghiero è stato il Team Barba-Cooperatori del vulcanico e mai domo Gianfranco Barbetta, che si è presentata in trentino forte di 15 effettivi. L’organico messo in campo dal Guru di Cannara si è dimostrato estremamente compatto e ben equilibrato; la mancanza di vittorie individuali indubbiamente ha lasciato un po’ l’amaro in bocca, ma il gruppo si è dimostrato solidissimo, con atleti ed accompagnatori impegnatissimi a sostenere i compagni impegnati nelle prove agonistiche e diversi atleti autori di prestazioni splendide per ardore agonistico.

Al termine della contesa, che per la cronaca ha visto trionfare i lombardi del Villongo, i reggiani sono giunti al ventesimo posto assoluto, e per la società di Barbetta è senza dubbio una grande soddisfazione che ripaga tutti di un anno di sacrifici ed impegno, per consentire ai ragazzi di praticare ciclismo nelle migliori condizioni possibili.

A livello individuale, bellissima la gara su strada nei G6M di Simone Zecchini, che giungendo 4° ha conquistato la “medaglia di legno” ma ha dimostrato di valere il podio, così come ai piedi del podio si sono piazzati Gabriele Catellani nel G4M, Martina Colombaccio nei G2F e Linda Ferrari, che ha conquistato la 4^ piazza nella MTB e la 5^ su strada. I piazzamenti sono continuati con Sofia Giorgioni, 5^ nei G2F, Davide Colombaccio (6° – G5M), Federico Biagini (10° G4M) e Matteo Terzi, che ha abbinato il 9° posto in cat. G4M alla finale negli sprint, che gli ha fruttato il 16° posto assoluto. Sempre fra i Cavendish di domani, buone prove anche di Alessandro Artoni e Davide Colombaccio, entrambi a punti.

Meno fortunati ma ugualmente protagonisti sono stati Misha  Dembech (G6M), Federico e Sara Bergianti (G5M e G2F), Elia Ori e Gabriele Sabatino (G3M), Edoardo Calio (G2M) che hanno portato comunque punti importanti per il successo di squadra.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi