Granfondisti – GF NOBERASCO – 21/9/2014

6° edizione della granfondo di Albenga, sponsorizzata e fortemente voluta dal famoso marchio produttore di frutta secca e disidratata, organizzata con la regia e la consueta maestria di Vittorio Mevio. La manifestazione rappresentava la seconda tappa del GP Mare d’autunno, ma, soprattutto, la decima ed ultima tappa del Gran Trofeo Multipower, che delineava così le classifiche finali con gli ultimi verdetti.

LOGO Lesi garden
3 i nostri irriducibili ed instancabili granfondisti al via: Davide Bendotti, Roberto Camorani e Diego Roberi. Davide e Roberto coronavano così il loro brevetto, Diego, già brevettato, compiva il proprio “capolavoro” personale mettendo il decimo sigillo al circuito, l’en plein, infatti. E’ così è stato, con Roberto all’attacco per provare a cogliere l’obiettivo di
scalare un ulteriore posto in classifica, Diego e Davide, in perfetta sintonia, insieme per cogliere l’ultimo “finish” di stagione. Roberto tornava ad Albenga 2 anni dopo l’ultima cavalcata vincente del nostro compianto Cesare Valentini, al quale, nell’’occasione, fece onorevolmente da gregario.
Ma andiamo con ordine: unico e collaudatissimo percorso di 113 km con un dislivello effettivo di 2200 mt circa, una prima e lunghissima salita di 28 km con lo scollinamento a Caprauna, 1350 mt di quota, ed altre 2 irte non altrettanto dure, ma decisamente impegnative con “mangia e bevi” finale, prima dell’ultima discesa con arrivo ad Albenga.
La bella giornata di sole ha incoraggiato tutti i partecipanti a schierarsi al via ed i numeri hanno dato ragione agli organizzatori che potevano contare alla fine ben 857 finishers.
E i nostri…..? Di Davide e Diego abbiamo già brevemente raccontato all’’inizio: una gara condotta con tranquillità con il solo obiettivo di giungere al traguardo, gustandosi percorso e paesaggi.
Roberto, invece, ha condotto una gara all’’assalto, soprattutto nella prima parte di gara, dove si è trovato ad essere involontario gregario di Maria Costanza Trapani, maglia rosa di categoria nei lunghi del Gran Trofeo Multipower, 1° di categoria al fine gara, conducendola per circa 70 km, per poi spegnersi nel finale, causa una leggera bronchite ed arrivando a 8 minuti dalla improvvisata compagna di gara.
Quanto al risultato finale, a Roberto non è riuscito di pochissimo l’operazione “sorpasso” in classifica generale. La buona prova è comunque documentata dal fatto che i diretti concorrenti sono tutti arrivati nell’’arco di 4 minuti ed anche che si è migliorato di una ventina di minuti dalla prestazione del 2012 (quella con Cesare per intenderci).
Sui risultati finali di stagione e dei vari circuiti a cui i nostri granfondisti hanno preso parte, racconteremo in altro resoconto.
A voi le classifiche……….

_classifica_ GF NOBERASCO

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi