amatori – 8 dicembre 2014

“THE DAY AFTER” – 22° GP AZIENDA AGRICOLA MONTANARI – SPILAMBERTO (MO)
Pensavate restassimo a casa ? Sbaglaiato !
Con le gambe tritate dal giorno precedente ecco che ci ripresentiamo ai blocchi di partenza, questa è una classica: “il mundialito” del ciclocross.

LOGO Lesi garden

Qui a casa Montanari non si puo’ mancare, la gara è sempre ben organizzata ma sicuramente non tiene il passo col dopogara …belle premiazioni e poi tigelle in tutte le salse e vin brulè a fiumi. Il percorso è simile agli anni scorsi, il pratone davanti all’azienda e le due vigne, manca la carraia che dopo le piogge dei giorni scorsi assomiglia piu’ ad una piscina olimpionica, per sopperire sono aumentati i filari di vigna ed uno in particolare era veramente tremendo. Il primo giro l’erba ha tenuto botta facendo galleggiare i pneumatici, ma i giri seguenti sono stati sempre piu’ duri, l’acquitrino sottostante ha preso il sopravvento e chi non aveva la bici di scorta ha cominciato a pregare, giro dopo giro la bici assomigliava sempre di piu’ ad un carro da fieno carico di fango ed erba, l’ultimo giro si riusciva ad usare al massimo due rapporti dietro (gli altri erano inchiodati) col rischio di “far su il cambio”. Gran  giornata e superpodio per Marco Aguzzoli che grazie anche oggi  al cavallo di riserva e ad una condizione in crescita si piazza 3° dietro a Balberini e Zanetti in A2. Male o non benissimo Giaroli,  costretto a leggere la targa del “potente” Bruni  perdendo così la sfida personale, ma comunque piazzandosi in 5^ in A5 dietro Toni, Mongardi, Paccagnella (pluricampione italiano della Federazione) e il summenzionato Bruni. Come sempre i nostri pero’ danno il meglio nel dopogara ben supportati da Wilson che, anche se a riposo corsaiolo, riesce a dar manforte ai due nella libagione, qui il voto è sicuramente un 10.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi