Esordienti

Fine stagione scoppiettante per il Team Barba-Cooperatori; terzo podio in tre gare e Zecchini ancora secondo a Maranello

Ultima gara della stagione per gli Esordienti e sono stati i 90 atleti di primo e secondo anno che si sono presentati al via del Memorial Gibellini e Giusti, con partenza alle ore 10 dalla piazza di Maranello. Il percorso presentava un circuito “basso” nella frazione di Gorzano e una impegnativa ascesa finale verso San Venanzio, con punte del 12% ideali per mettere alla prova i migliori talenti del ciclismo emiliano.
IOTTI PAOLO Biglietto da visita
Il Team Barba-Cooperatori, forte di una compagine in splendida condizione di forma, iniziava immediatamente a menare le danze piazzando Gelati e Boccazzi in testa a fare il ritmo e controllare i tentativi degli avversari.
I primi 6 giri in pianura trascorrevano senza sussulti; al 7° giro evadevano dal gruppo Barbato (Sozzigalli) e Graziano (Santerno Fabbi Imola) che guadagnavano una ventina di secondi sul plotone.
Un kilometro prima dell’inizio della salita Simone Zecchini (Team Barba-Cooperatori) salutava la compagnia e in breve raggiungeva la coppia di testa.
Sotto il ritmo imposto dall’atleta reggiano, Barbato cedeva di schianto mentre Graziano resisteva con caparbietà; in vista dell’ultimo km Zecchini scattava ancora staccando Graziano per affrontare l’ultima parte della salita in solitudine, mentre da dietro si stagliava l’ombra minacciosa di Cuppone (Paletti), che sornione aveva aspettato fino alla fine prima di lanciarsi all’inseguimento dei fuggitivi.
Ai trecento metri Zecchini, ormai al lumicino, manteneva ancora un lieve vantaggio sull’atleta modenese, che però lo raggiungeva a 100 metri dallo striscione e lo batteva in volata conquistando la terza vittoria stagionale; a Zecchini non restava che la piazza d’onore ed il secondo argento in due gare.
A breve distanza giungevano Gelati, che dopo aver lavorato per i compagni agguantava comunque un meritato 6° posto, e Tarabelloni che pur non trovando una grande giornata conquistava la dodicesima piazza.
Più indietro, sfiancati dal lavoro dei primi giri, un Boccazzi in crescita e Cavallaro.
Fra gli atleti del primo anno ottima gara degli atleti del Cavriago Redeghieri e Crivaro; il primo conquistava il gradino più basso del podio (vittoria di Ostolani-Scat) e il secondo centrava un ottimo ottavo posto.
Per il Team Barba-Cooperatori fra i primi anni buon 12° Dipierri, con Colombaccio, attardato da una caduta, e Bergianti arrivati in gruppo.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi