03/04/2016 – GRANFONDO DE LA SPEZIA

1A TAPPA DEL BREVETTO DELL’APPENNINO: INIZIA CON IL BOTTO LA PARTECIPAZIONE DEL NOSTRO TEAM GRANFONDISTI CON UN BUON 7° POSTO DI SOCIETA’, MAURO SALSI 5° DI CATEGORIA E OTTIMI PIAZZAMENTI PER I NOSTRI PORTACOLORI

Dopo la parentesi delle Strade Bianche di Siena, primo appuntamento granfondistico della nuova stagione, la nostra squadra sale in massa a La Spezia, seppur orfana di Capitan Giaroli e dei capisaldi Redeghieri e Maccari, rimasti a casa a far da buona guardia alle altre attività sociali.

Albinea_Canali_Logo

Al via della 21° edizione della storica manifestazione ben organizzata dal gruppo sportivo Tarros, si sono presentati 15 Cooperatori, equamente suddivisi sui 2 percorsi, magistralmente disegnati. 2 percorsi appunto, caratterizzati da continue salite e discese nell’entroterra spezzino, con la prima ascesa già dopo 3 km dalla partenza, una splendida ed impegnativa salita panoramica, a costeggiare il litorale ligure. Un Lungo da 105 km con 2010 mt di dislivello, e 6 salite, un medio da 80 km con 1440 mt di dislivello e 5 salite. I nostri si sono ben comportati: 4 atleti tra i primi 100 nella medio fondo; tra tutti Andrea Magnani 11° di categoria –  51° assoluto, Pietro Orrini 14° di categoria – 55° assoluto, Stefano Viappiani 8°di categoria, Davis Alessandri 17° di categoria, a seguire Michele Bartoli, che sfortunatissimo è vittima di una caduta nell’ultima discesa su La Spezia, prima dell’arrivo, ma raggiunge ugualmente il 9° di categoria, che gli vale la leadership nel Brevetto dell’Appennino. Da non dimenticare anche la bellissima prova del sempreverde, Sergio Cavatorti, 8° di categoria. Sfortunatissima, invece, la gara di Roberto Camorani, che in recupero, dopo una partenza calma ed in progressione, è vittima di una foratura, con grossi problemi meccanici nel ripartire, che gli vietano di chiudere la propria prestazione a ridosso delle 3 ore di corsa, suo obiettivo personale, e chiude la gara solo e triste nelle retrovie.

Nella granfondo, hanno ben figurato tutti quanti, chiudendo positivamente la loro prova. Sugli scudi Mauro Salsi, che va a premio con un bel 5° di categoriaBene Davide Castagnoli, primo dei nostri a soli 24 minuti dal vincitore e 89° assoluto. A seguire Claudio Morello, Max Martinelli, Corrado De Giorgio, Mattia Cerbo, ripresosi dalla scoppola di Siena e giunto 12° di categoria, arrivato con una manciata di secondi prima di Salsi, e a chiudere Stefano Santini e Alessandro Castagnetti.

…..a voi le classifiche.

_classifica_GF LA SPEZIA – GRANFONDO

_classifica_GF LA SPEZIA – MEDIOFONDO

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi