amatori – 10/4/2016 GRANFONDO PERINI

….UN’ALTRA GRANDE GIORNATA DEL NOSTRO TEAM GRANFONDISTI

Trascorre una sola domenica ed ecco i nostri granfondisti presentarsi compatti e competitivi alla seconda tappa del Brevetto dell’Appennino, obiettivo stagionale della nostra società, la Granfondo Perini della Coppa Piacentina d.o.p. di Carpaneto Piacentino, giunta alla 12° edizione, magistralmente organizzata da Giancarlo Perini, grande corridore del passato recente e gregario ai tempi del Diablo Chiappucci.

VINO LAMBRUSCOAnche quest’anno l’organizzazione ha messo a punto 3 percorsi, un corto di 56 km, la medio fondo di 91 km e un percorso lungo di 120 km.

Ridisegnato da ormai 2 anni, il percorso conduceva il serpentone fuori dalla ridente località piacentina, sospingendolo verso un “morbido” Appennino, attraversando un breve tratto di pianura sino ai primi colli di Gropparello, per poi salire sino ai 950 mt di Prato Barbieri, conosciuto anche come Passo Guselli.

Questa la prima salita, 19 km di ascesa, comune ad entrambi i percorsi, e già con un dislivello di tutto rispetto. Da qui il corto scendeva direttamente a Carpaneto, il medio ed il lungo invece presentavano la seconda salita in comune, per poi diversi e riunirsi negli ultimi km, con una ascesa di 6 km, suddivisi in 2 tronconi ed i successivi ultimi 15 km di gara verso il traguardo finale, caratterizzati da un lungo falsopiano in contropendenza.

Ma veniamo alla gara. I nostri oggi si sono ben comportati e distinti, non raggiungendo un risultato di squadra, tanti e troppi erano i concorrenti alla classifica di società, ma ottenendo pregevoli risultati individuali.

Su tutti vogliamo ricordare Orrini e Viappiani nella medio fondo. Pietro corona una prestazione di valore assoluto giungendo 21° al traguardo a soli 6 minuti dal vincitore e cogliendo uno splendido 5° di categoria. Stefano giunge 38° ed ottiene un bel 3° posto nella sua categoria.

Nel lungo, invece, su tutti Max Martinelli, 63° assoluto e Mauro Salsi, che vince alla grande la propria categoria.

Ma non dimentichiamo tutti gli altri, decisamente degni di citazione. Nella medio fondo, infatti, ben 4 atleti nei primi 100, Magnani e Alessandri nell’ordine, dietro i già citati Orrini e Viappiani, Michele Bartoli, 7° di categoria e l’irriducibile Sergio Cavatorti, 3° di categoria, anche oggi a premio. Bene anche Camorani e Panarari, il primo finalmente in discreta condizione e senza sfortuna, chiude la sua gara dignitosamente e scala di un paio di posizione nella classifica di categoria del Brevetto, mentre Pierluca, ancora a corto di preparazione, conduce una buona gara nella seconda parte del gruppo.

Nel lungo, ricordiamo l’ottima prestazione di Mattia Cerbo, debuttante nei grandi circuiti, giunge dopo Martinelli e coglie un brillante 123° assoluto e 13° di categoria.

Bene anche tutti gli altri, nell’ordine De Giorgio, il già citato Salsi, Castagnoli, Santini, Morello e Castagnetti a chiudere.

Ricordiamo che dopo la seconda tappa, Orrini, Magnani, Bartoli, Salsi e Cavatorti conducono le relative classifiche di categoria nel Brevetto dell’Appennino.

…..a voi le classifiche di tappa.

_classifica_GF PERINI – GRANFONDO

_classifica_GF PERINI – MEDIOFONDO

GFCoppa2016_altimetria_corto

GFCoppa2016_altimetria_lungo

GFCoppa2016_altimetria_medio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi