whatsapp-image-2016-10-13-at-21-00-42

Ciclocross – 09/10/2016 CAVEZZO (MO)

GS PEDALE CAVEZZO – LA “SPACCAGAMBE DAY”

1^ PROVA TROFEO MODENESE CICLOCROSS 2016 – UISP

DEBUTTO COL “BOTTO” PER GIAROLI

Neanche il tempo per riprendere fiato dopo la lunga stagione su strada che i nostri cambiano nel giro di una notte il destriero e tirano fuori quello piu’ adatto per il cimento della stagione di puro divertimento del ciclocross, sì divertimento  ….. as fa na fadiga boia !!!!!. I 3 fantastici del “BOIA CHI MOLLA”

Consorzio Vini Reggiani_2

si presentano alla prima pronti a rinverdire gli scontri della stagione 2015, “capitan Giaroli” contro “Florian” Bruni, Aguzzoli “junior” contro “Leo” Landini e lo “zecco” contro tutti ma soprattutto contro se stesso, ci si ritrova dopo nove mesi tra amichevoli saluti e abbracci che svaniscono subito dopo il via pronti a lanciare guanti di sfida e “biciclettate” su’ e giu’ per vigne, argini, fossi, ostacoli naturali e non in mezzo ai “mostri sacri” della disciplina come Balberini, Montanari, Suardi, Paletti, Bardelli, Tomesani ecc.ecc. Il TRIS D’ASSI COOPERATORI seguito dal fedele D.S. Wilson è dotato di mezzi meccanici fuori dalla norma, infatti Giaroli monta il solito ronzino, lo “Stortone Cannondale” , Zecchini è costretto a cavalcare il “Muletto Scott” visto che il purosangue acquistato ha preso il volo abbandonando la stalla e Aguzzoli sceglie il “fedele baio Giant” tenendo il castrone “Nerone” di riserva ai box. Ma eccoci ai nastri di partenza , prima categoria  a partire i G1 , dopo 20 secondi i G2 ed alla stessa distanza G3-G4 e Donne,  la battaglia è durissima ed i nostri si buttano nella mischia sputando per quasi un’ora sangue e sudore, alla fine per la storia ecco come si sono comportati: nei G1 primeggiano tre autentici primattori Balberini/BiciXTutti, Croci/Ferrari e Rigoni/AlèCipollini, il nostro Aguzzoli è 12° ma perde lo scontro frontale con Landini che lo precede in 11^ di una manciata di secondi; nei G2 troviamo nell’ordine Bardelli/SpillaTeam (vincitore assoluto di giornata), Pighini/ParkPre, Verrucci/VaiFerroBike ai primi tre posti con Zecchini che naviga nelle retrovia a causa di una partenza poco brillante ma ne mette dietro ben cinque piazzandosi in 10^; nella G3 i primi quattro fanno decisamente un’altro sport rispetto al resto del gruppo, ma nonostante il solito “tonfo” causato dal solito mancato sganciamento del pedale Giaroli riesce a piazzarsi 7° vincendo il primo round con l’amico Bruni che vedendosi ripreso quando pensava di avercela fatta cede di schianto allo sconforto, ai primi tre posti troviamo Michelini/BiciXTutti, Suardi/SpillaTeam e Sarti/Paletti; i G4 sono stravinti da Bruni Serafino/SteMax ma lo avvertiamo sembra che domenica prossima alla nostra gara si presenti il fido Ansaloni su nuovo e fiammante saltafossi. Buona la prima comunque, primo perché mentre a Reggio pioveva noi a Cavezzo l’abbiamo schivata trovando il sole, secondo perché nessuno dei tre è finito tra il novero dei “cattivi” non prendendo il giro ma finendo la gara a pieni giri e terzo perché al “3° tempo” regbysticamente parlando non siamo stati secondi a nessuno.

Cooperatori alla nostra del 16 ottobre vi aspetto numerosi.

Facebook

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi