Che la crescita del movimento ciclocrossistico fosse ormai impetuosa lo si era capito, ma oltre 160 iscritti alla 6^ prova del Challenge regionale probabilmente qualche mese fa non se li aspettava nessuno.

logo_socogas_gruppoInvece i numeri domenica 4 nel 2° Memorial “Luciano Paletti”, valevole anche come Campionato Regionale “all categories” erano proprio questi, con un picco di quasi 50 partenti nella categoria Allievi maschile.
Il percorso di gara, preparato all’interno della “Tenuta Vandelli” si presentava molto veloce per via del terreno compatto, e alternava tratti tortuosi ove bisognava “lavorare” molto a lunghi rettilinei favorevoli ad atleti potenti, una discesa breve ma abbastanza tecnica ed una scalinata di terra in salita, che insieme ad una seconda scalinata più breve che la precedeva, rendeva il tracciato veramente degno di un Campionato Regionale.
Per i nostri colori la prima a prendere il via è stata Isabelle Fantini, che ha dovuto faticare un solo giro per avere ragione di Martina Qualizza (Buja), poi si è goduta la gara controllandola agevolmente e tagliando il traguardo con ampio margine.
Partita subito in testa, la Fantini subiva il ritorno della rivale ma conservava grande freddezza e dopo averla lasciata sfogare, approfittava di un paio di tratti adatti alla sua potenza e conquistava una ventina di secondi di vantaggio che conservava fino al termine, incrementandoli nel corso dell’ultima tornata.
Fra gli Allievi alla partenza si sono presentati Simone Zecchini fra i maschi e Sasha Luppi fra le femmine.
Quella degli Allievi era la gara più attesa della giornata ed infatti la lista dei partenti era da stropicciarsi gli occhi, con i primi 15 del ranking nazionale tutti presenti…una specie di anteprima del Campionato Italiano.
Debilitato da un virus intestinale smaltito solo il giorno prima della gara e probabilmente tradito dalla responsabilità di essere il favorito per la corsa alla maglia di Campione Regionale, Zecchini non è riuscito ad agganciare subito il trenino dei migliori e si è trovato a remare attorno alla decima posizione, destreggiandosi bene nei tratti più insidiosi dove reggeva il ritmo dei primi, ma pagando pesantemente dazio nei tratti di potenza, che dovevano rappresentare la sua arma migliore.
Intristito dalla situazione imprevista, il nostro ha tirato i remi in barca e si è dovuto accontentare di una 14^ piazza che non rispecchia le aspettative e che, unita al 7^ posto conquistato dall’amico-rivale Kevin Dodici (Cadeo) laureatosi Campione Regionale ed alla piazza d’onore di Tommaso Bettuzzi (Cadrezzate), lo vede retrocedere in 3^ posizione nella classifica generale.
Vincitore è risultato Michele Chiandussi (Trentino Cross) davanti a Bettuzzi (Cadrezzate) e Coari (Pacan Bagutti).
Sasha Luppi fra le ragazze ha lottato con grande vigore ed è riuscita ad agguantare una buona 11^ posizione finale nella propria gara, che ha visto la vittoria della ligure Giulia Bertoni (Pacan Bagutti).
Nella categoria Juniores era schierata al via Marianna Gilioli, che non è riuscita ad esprimere le sue ben note qualità ed è rimasta ben presto fuori dalle posizioni importanti, accontentandosi del 7° posto finale; gara vinta da Katia Moro (Pila bike planet).

Facebook

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi