WhatsApp Image 2017-01-09 at 22.07.12(1)

ACETAIA BONI – TEAM BHS

11^ E ULTIMA PROVA TROFEO MODENESE CX – UISP

VA’ IN ARCHIVIO IL TROFEO MODENESE UISP CX/MTB 2016-2017

LOGO Lesi garden

Chiusura dei battenti con questa dell’Acetaia Boni per il Trofeo Modenese e ultima occasione per chi ha ancora frecce nell’arco e velleità di classifica.

Il percorso è il solito disegnato dentro il frutteto e il vigneto dell’acetaia, ma con qualche leggera modifica, sempre bello con tratti filanti uniti a parti tecniche, occhio ai pezzi in erba perché con il susseguirsi dei passaggi risulteranno come a San Marino determinanti. Unico dei nostri a sperare ancora di cogliere l’ultima posizione utile, la sesta ( i primi 5 sono specialisti della disciplina, fanno un altro sport ) dei sei premiati della Classifica Finale è Giaroli tuttora in ottava ma dopo la bella prova di Carpi ha diminuito a pochissimi punti il divario tra lui , Toni Marco/IaccoBike (6°) e Nannini/Sportissimo (7°), o la và o la spacca……

Unici altri due Cooperatori a sfidare il freddo Alessandri e Zecchini ma ci fregiamo di un Ansaloni a bordo pista in qveste di supporter, quasi poker…..

Capitan Giaroli ci prova e dopo il primo giro è ancora attaccato ai soliti 5 intoccabili, ma la gloria dura poco e all’uscita di una curva veloce nel frutteto si trova a mordere la terra ( piega alla Marquez o gomme troppo gonfie ???), viene superato dai diretti inseguitori Nannini, Bruni ecc.ecc. ma incurante del dolore si ributta all’inseguimento riportandosi prontamente sotto e nella foga perde di nuovo la ruota davanti e una vocina convincente gli dice … tira i remi in barca e  pensa alla salute… un sesto posto? non vale la pena …., forse la vocina ha ragione e saggiamente prende la decisione giusta, accontentarsi forse è meglio in fondo sesto o ottavo cosa cambia, a parte Mongardi che è un M6 come lui gli altri sono tutti M5 con otto anni in meno, se le classifiche fossero divise per categorie come al Regionale o all’Italiano sarebbe comunque come conquistare il secondo posto, quindi ? va’ bene così.

Buona anche la prova degli altri due, uno Zecchini ringalluzzito e motivato ben si comporta e solo all’ultimo giro cala il ritmo per aspettare Giaroli per tagliare insieme mano nella mano il traguardo ad anticipare lo stesso arrivo che si vedrà nel pomeriggio agli Italiani di Federazione tra Fontana e Braidot piazzandosi in 14^ nella sua G2, bravo anche Alessandri che nonostante il  noviziato si migliora rispetto alla gara di venerdì , nessuno nasce imparato e anche se uguaglia numericamente lo stesso piazzamento,14° dei G1, alla sua seconda và già nettamente meglio.
I podi di giornata sono: G1 Balberini/BiciXTutti, Taverna/ShowAirTeam, DiRenzo/Sportissimo; G2 Bardelli/SpillaTeam, Montanari/idem, Baschieri/GruppoBici; G3 Suardi/SpillaTeam, Tomesani/Team Boomerang, Sarti/Paletti; G4 Toni Mimmo/IaccoBike, Croci/Ferrari, Grinzi/DLF.

La stagione dei “saltafossi” va verso il suo naturale termine e rimangono come detto nel precedente articolo ormai la prova di Italiano Uisp e poc’altro, ma un plauso è dovuto ai Cooperatori che anche quest’anno con la loro partecipazione hanno portato lustro alla società e onorato questa splendida disciplina, in ordine alfabetico ringraziamo Aguzzoli Marco, Alessandri Davis, Ansaloni Enio, Giaroli Marco e Zecchini Marzio e perché no anche Aguzzoli Wilson in veste di Direttore Sportivo, vince la speciale classifica interna del “Boia chi Molla” Giaroli che ha partecipato a tutte undici le prove del Trofeo e in piu’al Campionato Regionale, ora come detto si passa a una fase di riposo per dar poi ampiamente spazio a tutto il programma strada (Granfondo, Cicloturismo e Amatori) che anche quest’anno sara’ ampio, ben variegato e sempre partecipato dai Cooperatori tutti con l’Augurio che sia un 2017 pieno di allori e soddisfazioni come da tradizione.
FORZA SEMPRE COOPERATORI………

Facebook

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi