WhatsApp Image 2018-12-19 at 00.09.36

9^ PROVA TROFEO MODENESE CX-MTB
PROVA UNICA CAMPIONATO PROVINCIALE CX UISP/RE

IL CROSS A CASA NOSTRA CON UNA NEWS IL “KOOPER MUUR”.

CONSORZIO LAMBRUSCO
MEDAGLIA D’ORO E TITOLO DI CAMPIONE PROVINCIALE NEGLI M7/M8 PER “capitan GIAROLI”, MEDAGLIA D’ARGENTO IN M3 PER MARCO AGUZZOLI E MEDAGLIA DI BRONZO IN M5 PER SANDRO SPAGGIARI.

Audax fortuna iuvat, la fortuna aiuta gli audaci, e così è stato …..
La nostra prova di Trofeo solitamente calendarizzata ad Ottobre quest’anno per naturali rotazioni all’interno dei comitati organizzatori è stata fissata il 16 Dicembre, ma ha superato abbondantemente anche l’esame periodo in cui meteo e freddo intenso potevano farla naufragare.

Due cose fondamentali ci hanno aiutato, la neve ha atteso il “fine gara” per cominciare a scendere ma in primis sono stati i quasi 100 ciclocrossisti che non hanno voluto rinunciare alla nostra prova ( in effetti le temperature sotto lo 0 potevano far pensare a molti di starsene sotto le coperte al calduccio di casa, inoltre essendo la penultima prova in calendario con le classifiche quasi decise in molte categorie a giochi fatti potevano pensare di saltarla) e per noi questo onorare la gara da parte loro è stato un’esame di laurea, la nostra prova puo’ sicuramente ambire ad un Regionale se non ad un’Italiano senza sfigurare, al pari di rinomate gare di Federazione, i complimenti da parte di molti a fine gara ci hanno riempito il cuore.

Ma basta darci pacche sulle spalle, passiamo alle note di giornata, alle 9.30 partenza per i quasi 70 bikers che hanno avuto il duro compito di rompere la brina ghiacciata e ammorbidire il terreno con le loro ruote grasse ma non solo, in molti l’hanno assaggiato anche con le chiappe fortunamente senza conseguenze fisiche.

Il nostro sparuto gruppo di “bikers giallo-neri” oggi in versione “all-black” si è fanno onore con Denis Bertacchini che ha condotto molti giri al comando per poi cedere solamente in cat.M2 a Casati/Sportissimo andando a calcare il 2° gradino del podio, non troppo distante e medaglia di legno in 4^ troviamo nella stessa Max Martinelli bravissimo anche lui.

Da applausi la prova del “figlio d’arte” Marco Bertolini che nella M1 vinta da Montanari/Virginia è 5° e applausi anche per Diego Cuccolini che da buon triathleta si concede anche in altre specialità con una prova maiuscola … udite udite oggi è 3° nella M3 vinta da Braghiroli/Sportissimo, nel 2019 ce l’ha promesso lo attenderemo in sella una cx.

Alle 10.30 dopo che i bikers hanno riscaldato il terreno ma non l’aria gelida, pronti via per i “ciclopratisti” che quest’anno trovano un circuito completamente ridisegnato da Marco e Livio con l’aiuto dell’allegra banda Cooperatori ( Marco L. , Sergio C., Loriano G., Giancarlo C., Wilson A., Vasco M. & Co.), novità assoluta un velenoso dente in salita modello belga che in pochi riusciranno a fare in bicicletta denominato “Kooper Muur” (il Muro Cooperatori) in aggiunta a due rampini piu’ dolci, il solito “sabbione”, un solo ostacolo artificiale (l’asse) e la scalinata , il tutto in senso contrario rispetto le scorse edizioni a creare un percorso misto e ben dosato, come qualcuno l’ha definito, nel rispetto dei moderni crismi della specialità.

Paola, giudice Uisp con i controfiocchi, per evitare problemi con i doppiaggi oggi fà partire per primi gli M7/M8 ed a seguire scaglionate le altre categorie, Giaroli prende la palla al balzo e allo sparo brucia tutti e si sbafa il primo giro e mezzo in testa con gli avversari ad inseguire, vana gloria però, le gambe molli dovute alla ormai impossibiltà di allenarsi in settimana con solo la gara domenicale sulle spalle e le lavorate di questi giorni sul percorso presentano il conto, Toni/IaccoBike e Mongardi/SpillaTeam lo prendono e si forma un terzetto, nel frattempo si attacca anche Baraccani/BiciXTutti, poi Mongardi dà una prima botta, si stacca per primo Marco e poco dopo ancheToni, Baraccani sembra tenere ma sul finale mollerà anche lui, Giaroli e Toni vengono passati anche da Tommasi/TeamTodesco in recupero da dietro, poi Giaroli ripassa Toni  forse oggi non in condizione, ma dovrà poi accontentarsi della 4° piazza consolandosi con la vittoria nel Provinciale davanti a Sacchetti/Boiardo e Prina/NMB (oggi 8° e 10°).

Nelle altre per i nostri colori un buonissimo 7° in M3 per Marco Aguzzoli (2° nel Provinciale nel sandwich Pagliani/Arcetana e Ferrari/Rubierese) che brucia al fotofinish l’8°, vince la sua cat. Corradini/CicliPengo.

Il tandem M5 Sandro Spaggiari e Marzio Zecchini (3° e 4° nel Provinciale vinto nella gara in casa NMB da Rovatti su Portioli) finiscono la loro in 9^ ed 11^ posizione, categoria durissima con nomi altisonanti vinta da Suardi/SpillaTeam su Michelini, Corti, Covili, Tomesani e per fortuna non c’era Nicoletti.

Le restanti categorie sono di : M1 Remondi/Crevalcorese, M2 Croci/FerrariVeloBike, M4 Bardelli/SpillaTeam vincitore anche dell’assoluta; M6 Arfilli/TeamZanetti, Donne Ballestri/SpillaTeam.
I vincitori del Provinciale Uisp Cx Reggio Emilia : M1 AlexRomani/NMB; M2 Simone Croci/Arcetana; M3 Simone Pagliani/Arcetana; M4 Cristian Bertolani/NMB; M5 Massimo Rovatti/NMB; M6 Bruno Spadoni/NMB; M7/M8 Marco Giaroli/Cooperatori.
Ottima l’affluenza sullo stesso tracciato anche alla gara di Fererazione alle 13.00 per il Trofeo Nando Gualerzi di ciclocross con piu’ di 100 tra esordienti, allievi, juniores,under23 maschi e femmine ai nastri di partenza provenienti da Emilia, Romagna, Veneto, Lombardia, Friuli ecc.ecc. , ma di questo verrà dato ampio risalto nella pagina Cooperatori Junior Team a loro dedicata.
Per terminare un grazie a tutti i volontari Cooperatori che con il loro “unto di gomito” ci hanno permesso di mandare in onda questo spettacolo, sopratutto alle nostre donne capitanate da Iole e Rosi ben coaudivate da Vincenza, Annalisa e Cristina .

Facebook

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi