San Marino di Carpi

10^ E ULTIMA TAPPA DEL TROFEO MODENESE CX E MTB 2018 – UISP

ECCO L’ ATTO FINALE CHE DECRETERA’ I CAMPIONI DEL TROFEO MODENESE 2018.

Un fitto nebbione accoglie bikers e ciclocrossisti in quel di san Marino di Carpi dove i Sammarinesi ripropongono il solito percorso di gara con piccole e noiose modifiche (una aggiunta infinita di curve e controcurve) che poco hanno a che vedere con un moderno percorso di ciclocross ma piuttosto una maledettissima gimcana. Poco piu’ di 50 i bikers a darsi battaglia aiutati da un bel sole che finalmente è riuscito a scacciare le nebbie per due terzi di gara ma che viene di nuovo coperto nell’ultimo quarto. Solo Max Martinelli oggi in rappresentanza Cooperatori nella MTB a spendere energie e a cercare di buttar giu’ qualche chilo guadagnato durante le festività natalizie ma la voglia è scarsa e lo si vede con il suo 4° posto di giornata in M2 su quattro partecipanti, ma che serve a confermargli la 4^ piazza finale appena dietro al buon Denis Bertacchini che con l’assenza di oggi scala dal 2° al 3° posto finale ( vince la categoria il solito Casati/Sportissimo che con 425 punti finali si aggiudica anche il Trofeo MTB, 3° Denis con 327 punti e 4° Max con 244 pt. ). Bravo anche Diego Cuccolini che nonostante abbia partecipato solo a due prove si trova in 9^ posizione finale nella M3 vinta da Braghiroli/Sportissimo. Nella M5 vinta da Poli con 430 punti PierLuca Panarari vittima di mal di schiena e assente nelle ultime tre prove chiude il Trofeo in 11^ piazza con 83 pt. I ciclocrossisti partono con fredda nebbia ma verranno poi scaldati dal sole che farà capolino gli ultimi 20 minuti di gara, in pratica l’opposto della gara dei bikers. Qui alcune categorie si giocano ancora le posizioni di vertice, non la M1 che viene vinta dal mattatore di quest’anno , Giacobazzi/BiciXTutti, che stravince anche il Trofeo di CX con 390 punti totali. Anche la M2 gode dello stesso copione con Croci/FerrariVelobike che vince gara e Trofeo totalizzando 380pt. Colpo di scena invece nella M3, vince Verrucchi che beneficiando dell’assenza di Zanetti/CicliZanetti e Corradini/CicliPengo scavalca entrambi vincendo il Trofeo con 290pt., il nostro Massimiliano Cavatorti chiude oggi in 8^  e la stagione in 11^ con 108 pt, meglio fà Marco Aguzzoli  con la 7^ piazza finale e 172 pt. ….. se si fosse ricordato di rinnovare il tesserino poteva ache ambire al 6° posto nella classifica finale. Nella M4 non c’è mai stata storia e anche se oggi era assente nessuno poteva portargli via la vittoria finale, infatti Bardelli/SpillaTeam con i suoi 385 pt è stato il piu’ forte in tutti i sensi vincendo nella categoria a mani basse ed alcune volte anche l’assoluto di giornata, imbattibile. La M5 vedeva due pretendenti al titolo, il Campione Regionale Alberto Tomesani/TeamBoomerang ed il forte atleta Tribool/Massimo Corti, solo sei punti il vantaggio di Massimo su Alberto, ma la malasorte in veste di influenza costringe Corti a letto e Tomesani vince così gara e Trofeo con  361 pt. finali, chiude con il suo miglior miglior piazzamento di stagione oggi il prode Marzio Zecchini che accalappia il 7° posto e l’ 8° finale con 175 pt.. La M6 ha avuto fin dall’inizio un unico interprete  Maurizio Gibertini/TriboolTeam che ha chinato la testa solo tre o quattro volte grazie alle sparute presenze di Lolli e Arfilli, troppo forte “Piccio” per gli altri contendenti di categoria , vince anche oggi e aggiunge altri 50 punti portando il suo bottino finale a 410. Nella M7 in mancanza di Mongardi/SpillaTeam già tranquillo detentore con i suoi 370 pt, vince il fresco Campione Regionale Mimmo Toni/Iaccobike che arriva secondo nel Trofeo e molto vicino a Mongardi con 362 pt. , “capitan Giaroli”ormai senza gambe nel finale di stagione per stop allenamenti causa lavoro, oggi si concede una gara in tutto relax ( quasi  … visto che dà una spallata ad un platano che improvvisamente gli attraversa il percorso facendolo sbalzare dalla bici e fermarsi poi ai piedi di un altro platano, mah ? )  si piazza 5° ormai con la gia’ consolidata posizione sul 3° gradino finale del Trofeo con i suoi 332 pt. . Regina incontrastata della categoria Donne è Giulia Ballestri che con i 50 punti di oggi porta in carniere 405 pt. e la vittoria finale del Trofeo. Si chiude così anche quest’anno la stagione dedicata ai cross sempre vissuta sotto il simbolo dell’amicizia e della passione per una delle piu’ belle discipline ciclistiche, in barba al caldo, al freddo, alla pioggia, al vento, alla neve e soprattutto al fango ma all’insegna di una condivisione comune del vivere spensieratamente belle giornate di sport con il sorriso sempre sui volti, vero marchio di fabbrica dei “brutti sporchi e cattivi” ma sempre col sorriso. Ah ….. dimenticavo Buona Fine 2018 e Felice Anno Nuovo, ma non dimenticatevi la saltafossi in cantina perché il 20 gennaio a San Cesario sul Panaro và in onda il Campionato Italiano UISP di Ciclocross , quindi tenetela calda e scalpitante pronta per una nuova sfida.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi