Presentazione GF Matildica

Spicca la Granfondo Handibike, nella quale sarà presente la campionessa e medagliata paralimpica Francesca Porcellato

 

Si avvicina la Granfondo Matildica, Terre di Lambrusco e Parmigiano Reggiano. Mentre la macchina organizzativa continua a limare i dettagli per la manifestazione che si terrà sabato e domenica prossimi, sono ancora aperte le iscrizioni.

Il maltempo che ha purtroppo segnato alcune strade della nostra provincia non ha toccato il percorso della manifestazione organizzata dalla ASD Cooperatori, che pertanto è assolutamente confermata sui percorsi originari.

Stesso discorso vale per la Granfondo Handbike (su due percorsi: breve e lungo), sia per un tratto crono di 8 km sarà competitiva e che ha già raggiunto oltre 100 iscritti. Fra i protagonisti al via ci sarà anche la campionessa mondiale e medagliata paralimpica Francesca Porcellato. Come definito in sede di presentazione anche da Roberto Camorani, consigliere della Cooperatori «…la Granfondo Handbike crediamo sia la manifestazione clou del 9 giugno, visto il livello del parterre dei partecipanti».

La due giorni che si aprirà sabato a Castelnovo ne Monti con la Cronoscalata dell’Eremo, non sarà solo Handbike. Da Albinea domenica prenderanno il via la Granfondo Cicloturistica (con percorsi breve di 68km, medio di 102 e lungo di 124), valida come seconda prova del circuito Due Cime Uisp, ed anche l’innovativo “percorso Gourmet”, che si dipanerà lungo un tragitto di 25 km con varie soste enograstronomiche, riservata a chi vorrà immergersi nel nostro territorio per stare insieme ed assaporare i prodotti tipici della nostra terra. Il quartier generale, luogo di ritrovo, partenza, arrivo, pasta party e premiazioni della Granfondo Matildica sarà nell’area del Parco Lavezza ad Albinea. Cicloturisti ed Handbikers attraverseranno ben 14 comuni della provincia. I Cicloturisti si dirigeranno verso l’Appennino con Bike Festival a Castelnovo ne Monti, mentre gli Handbikers verso la bassa con punto di ritorno a San Martino in Rio.

Ultima settimana per le iscrizioni per una manifestazione che, tornando al passato grazie alla scelta della denominazione “Matildica”, si conferma comunque un punto di riferimento per i cicloamatori della nostra provincia e non solo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi