Griglia partenza Cicloturistica

Oltre mille cicloturisti e cento handbikers hanno affollato Albinea e pedalato in provincia per la kermesse organizzata dalla Cooperatori

Un migliaio di cicloturisti e oltre cento handbikers. La Granfondo Matildica 2019 svoltasi oggi con partenza, arrivo e quartier generale ad Albinea, è stata un successo che conferma la qualità della kermesse.

Cicloamatori non solo reggiani e handbikers da tante zone d’Italia e dalla svizzera, oltre a quattro campioni italiani e una campionessa mondiale sempre dell’handbike. Questo il menù dell’evento che tra ieri, con la Cronoscalata dell’Eremo della Pietra, e oggi per le Granfondo vere e proprie, ha visto ancora una volta Cooperatori ed Università Pedale collaborare nell’organizzare la manifestazione ciclistica di riferimento per la nostra provincia.

Settanta i partecipanti al “prologo” di sabato, mentre questa mattina dalla 7.30 hanno preso il via i tantissimi cicloamatori che hanno potuto misurarsi sui tre percorsi (percorso breve, mediofondo e granfondo) oltre appunto ai tanti handbikers che hanno battagliato sino all’ultimo chilometro per la vittoria finale con parterre di partecipanti.

A fare gli onori di casa il sindaco di Albinea, Nico Giberti, l’assessore allo sport Daniele Menozzi, l’assessore allo sport del Comune di Canossa, Luigi Bellavia, con ospiti speciali e sempre legati a questa kermesse i genitori dell’indimenticato Michele Scarponi, premiati anche con un omaggio dal presidente della Cooperatori Valentino Iotti.

In mezzo alla prova cicloturistica, la pedalata Gourmet per famiglie ma anche adulti e bambini “per passare più tempo a gustare le prelibatezze da tavola del nostro territorio che a pedalare” come ha confessato uno dei partecipanti.

La macchina organizzativa, grazie anche ai tantissimi volontari impegnati nei vari allestimenti e dislocati sul percorso, ha riscosso il favore dei tanti partecipanti, che a fine pedalata hanno affollato il Parco Lavezza per il pasta party ed il villaggio per le successive premiazioni, sempre nella location albinetana, riservate alle società per i granfondisti e anche individuali per gli handbikers.

Successo anche per il Bike Festival tenutosi a Castelnovo Monti, con tante iniziative per chi ha scelto di godersi la giornata da un altro punto di vista.

Ancora una volta la Granfondo Matildica Cooperatori ha colpito nel segno, tra entusiasmo, festa, sport e l’immersione nel nostro territorio, fungendo da attrattiva per il mondo ciclistico reggiano e non solo in questo caldo secondo weekend di giugno.

Anmil Sport Italia si è aggiudicata la classifica a squadre della Handbike, mentre fra i Cicloturisti ha trionfato la ASD Cicli Correggio. Premiata anche la squadra che ha schierato il maggior numero di cicliste donne (ben 7), vale a dire la ASCD Avis Faenza.

Ecco un piccolo anticipo della gallery della Granfondo Matildica

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi