Andrea Magnani

Domenica scorsa,  a Trento, alla 14^ edizione della “Leggendaria Charly Gaul” superprestazione dei rappresentanti della Cooperatori,  sui 141km e 4.000 mt/d+ del  Percoso Lungo con tre podi ed una quinta piazza che vale come una vittoria.

A pochissimi minuti da Tommaso Elettrico, vincitore di questa manifestazione e fresco vincitore della Maratona delle Dolomiti di domenica scorsa, un superlativo Andrea Magnani si piazza 15° assoluto e 5° di cat. M3 che, su un percorso sfiancante come questo con due volte il Bondone (quello da Garnica/Viote e quello sul versante classico reso famoso dalla vittoria sotto la neve di Chaly Gaul del 1956) sono tanta tanta roba, per Andrea una prestazione “monster”.

Non da meno sono la 106^ piazza ed il 3° di cat. M6 di Fausto Fornaciari , la 270^ di Michele Bartoli ed il 2° di M7 che gli vale anche la vittoria di categoria all’Alè Challange ed la 2^ posizione di Vincenza Fumarola nella MW5 con il 410° posto nell’assoluta seguita poi di un posto dal compagno di vita e di pedalata Luciano Pianza “fido gregario”, bravi anche Castagnetti e Ferrigno 458° e 547° su 673 classificati totali. Sul Percorso Medio di soli, si fà per dire, 57 km e 2.000 mt/d+ si fanno onore Fiorentino (107°), Cuccolini (183°), Sangiorgi (216°), Martinelli (262°), Iafulli (304°), Fornaciari G. (581°), Camorani (620°) e Incerti (716°) su un totale di 850 classificati.

Con questa partecipazione aggiungiamo inoltre altri “brevettati” per la classifica finale di Societa’ dell’Alè Challenge, che ci vede sempre in lizza per le posizioni di vertice ad una gara dal termine checi vedrà sempreprotagonisti il 21 luglio alla “Carnia Classic” in quel di Tolmezzo (UD).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi