20191104_175707

CICLOCROSS E MTB – UISP – 3^ PROVA organizza HILL/TRIBOOL TEAM
CANTINA FORMIGINE PEDEMONTANA – CORLO (MO)
MUD DAY – LA PIOGGIA REGNA SOVRANA E
TRASFORMA IL PERCORSO IN UN INFERNO DI FANGO.
Oggi è andata in scena una vera prova in stile belga, da veri duri, i brutti sporchi ma soprattutto cattivi del ciclocross oggi si sono dati veramente battaglia su un tracciato dove chi è riuscito a sfoggiare innate tecniche di guida unite a gambe con cavalleria superiore alla media ha fatto la differenza. Infatti a parte un breve tratto in asfalto e gli iniziali 50 mt in erba della partenza il resto dalla prima curva in poi è stato un vero inferno di fango, fango che ad ogni pedalata si attaccava a ruote, movimento centrale e telaio rendendo i mezzi sempre piu’ pesanti e inguidabili. L’asso nella manica l’hanno sfoderato i possessori di doppia bicicletta , che sfruttando il lavoro di amici ai pulivapor riuscivano ad avere un mezzo pulito e scorrevole ad ogni tornata, ma non erano molti, per i piu’ invece era doveroso fermarsi per togliere a mano i mallocchi di fango che accumulandosi potevano compromettere forcellini del cambio e catene, chi aveva biciclette con i cantilever doveva provvedere anche a questi oltre a liberare il fango tra forcelle e ruota. Unitamente alle assi, ostacoli artificiali da saltare, si sono aggiunte due salitelle che sono diventate veri e propri ostacoli naturali, se con l’asciutto sarebbero state un gioco da bambini con il fango sono diventate una vera impresa già difficilmente superabile a piedi immaginatevi in sella alla bici, lo spettacolo per chi era a bordo tracciato è stato impagabile… altro che numeri da circo. Oggi visto i problemi che si preventivano in alcuni punti divenuti impraticabili e pericolosi le partenze sono state spostate di mezz’ora per permettere agli organizzatori di apportare modifiche al tracciato, primi questa volta a partire alle 10.30 gli M3 poi M4, M5, M6, M7/M8, Donne ed in coda El-Master-M1 e M2, da annotare il record di presenze nel CX, 110 i partenti. Oggi i Re del Fango nelle varie categorie sono stati: Allievi/Elite-Master/M1 Cerio/SimoBike; M2 Balberini/BiciXTutti; M3 Pioli/ParkPre; M4 Montanari/SpillaTeam; M5 Nicoletti/Argon18SteMax; M6 Arfilli/Zanetti; M7/M8 Mongardi/SpillaTeam; Donne Giulia Ballestri/Argon18SteMax, ma ottima prova anche dei nostri dove Giaroli si supera e con una prova superlativa centra il 3° gradino negli M7/M8 mettendo dietro una valanga di giovani baldanzosi, ottimo esordio anche per Sandro Spaggiari che dimostrando di essere a proprio agio e saper sgazzare nel fango è 4° negli M6, nei dieci finalmente anche la coppia Cavatorti e Aguzzoli negli M3 in 9^ e 10^ piazza, il bagnato invece non porta fortuna a SuperZecco che per noie meccaniche al suo destriero nuovo di “zecca” è costretto al ritiro. Domenica pausa di riposo visto la concomitanza del Campionato Europeo dei “buoni” a Silvelle, il prossimo appuntamento dove speriamo in un pronto riscatto di Marzio e la riconferma di Massimiliano e Marco è per il 17 Novembre a Cavezzo per lo “SpaccagambeDay”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi