Giro Handbike, presentata ieri in Galeria Cavour la tappa reggiana del 6 giugno

Saranno 140 gli handbikers che si sfideranno nel cuore della Città del Tricolore. Ieri la presentazione dell’evento

Abbracciamo Reggio Emilia. E’ con questo grido che ieri mattina, in Galleria Cavour, in centro città, si è svolta la presentazione della tappa reggiana del Giro Handbike 2021, che il 6 giugno prenderà il via proprio dalla città del Tricolore.

Alla presenza del Sindaco Luca Vecchi l’Assessore a Educazione e Sport Raffaella Curioni e quello alla Cultura ed alle Pari Opportunità Annalisa Rabitti, del Patron del Giro Handbike, cav. Andrea Leoni e dei vertici della ASD Cooperatori, co-organizzatrice – assieme a SEO a livello nazionale – dell’evento per la tappa reggiana, è stato alzato il sipario sul percorso che si dipanerà nel centro storico cittadino, con un anello di 4 chilometri da ripetere per un ora, che toccherà l’esagono cittadino per poi – appunto – entrare nel cuore della città, con arrivo in Piazza della Vittoria, dove sarà posizionato anche un maxischermo per permettere a tutti coloro che lo vorranno di seguire la gara rispettando le norme anti-contagio.

Il quartier tappa si collocherà in zona Camera di Commercio e il via sarà dato alle ore 11 con arrivo previsto attorno alle 12.30.

Dalle 14.30 circa, invece, le premiazioni con taglio della forma di Parmigiano Reggiano.

Con la squadra della ASD Cooperatori presente in forze all’evento di ieri, con in testa il presidente Valentino Iotti l’occasione è stata propizia per presentare anche l’iniziativa di crowfunding “Una Handbike per volare”, per permettere alla due volte maglia rosa Natalia Beliaeva di acquistare una handbike moderna e più performante rispetto a quella attuale, adattata alle sue esigenze dalle amorevoli cure dei meccanici della Cooperatori, al fine di poter gareggiare a livello nazionale e internazionale colmando il gap tecnologico che la separa dalle avversarie.

E non mancheranno iniziative a corredo dell’evento handbike, come il volo della pattuglia della Top Gun Flight School di Reggio sulla Piazza liberando in aria il tricolore.

Saranno 140 gli handbikers al via della tappa reggiana del prossimo 6 giugno, “Grand depart” di un evento che toccherà tante altre tappe lungo lo stivale.

Un evento importante per la città reggiana, dopo venti giorni dal passaggio del Giro d’Italia e a una settimana dalla Granfondo Matildica che rappresenta un altro appuntamento irrinunciabile per gli appassionati di ciclismo del nostro territorio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi